Una coppia di anziani è stata truffata da un falso carabiniere il quale è riuscito a portare via ai due gioielli per almeno 100mila euro. È accaduto martedì pomeriggio a Milano a una coppia di anziani. Rientrando a casa, in zona Città Studi, i due, lui di 83 anni e lei di 81, si sono imbattuti in un uomo che li ha fermati spiegando di essere un militare in borghese e mostrando un tesserino bianco e rosso, altrettanto finto. Col volto parzialmente coperto da una mascherina chirurgica e dalla visiera di un cappellino da baseball, il fantomatico carabiniere in borghese ha raccontato agli anziani di essere alla ricerca di un fuggitivo, che probabilmente si era infilato proprio nel loro palazzo per nascondersi.

A quel punto, simulando una chiamata alla centrale operativa, è riuscito a conquistare la fiducia della coppia e a farsi aprire prima la porta dell’appartamento e poi la cassaforte, con la scusa di dover controllare se il ladro fosse entrato nell’abitazione e avesse rubato qualcosa. L’83enne ha mostrato all’uomo il contenuto della cassaforte: monili d’oro per un valore stimato di circa 100mila euro. Il truffatore ha così preso i gioielli, spiegando di dover fare un inventario nel suo Comando, ed è sparito.