Venerdì 24 Maggio 2024

False foto hot sui social. La rabbia di Rose Villain: "Questa è vera violenza"

La cantante Rose Villain denuncia la diffusione di foto fake in cui appare nuda, ricordando che è un atto illegale e violento. In vacanza alle Maldive, si schiera contro il revenge porn e il deep fake technology, ricevendo sostegno dai fan.

False foto hot sui social. La rabbia di Rose Villain: "Questa è vera violenza"

False foto hot sui social. La rabbia di Rose Villain: "Questa è vera violenza"

Rose Villain grida la sua rabbia. Sul web sono apparse fotografie che la ritraggono nuda e la cantante milanese, 34 anni, ha deciso di denunciare alle autorità la questione, poi con una storia su Instagram ha informato i suoi follower. "Stanno girando foto di me nuda che ovviamente sono dei fake – ha scritto in una storia –. Ma comunque la cosa mi mette a disagio e mi fa sentire violata. Ho già sporto denuncia, ma vorrei ricordare che è illegale ed è punibile chi crea, chi diffonde e chi condivide materiale di questo tipo". In questi giorni Rose Villain si trova in vacanza alle Maldive per ricaricarsi dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2024 (dove ha portato ’Click booom!’) e gli impegni promozionali del suo nuovo album ’Radio Sakura’.

Le foto false di Rose Villain senza veli sono tanto più pericolose e violente perché effettivamente appaiono credibili grazie all’uso dell’intelligenza artificiale, che qualitativamente riesce ad andare oltre qualsiasi fotomontaggio anche ben fatto. Pure per questo motivo nella sua storia sul social l’artista rivolge il pensiero ad altre persone che potrebbero essere vittima di una tale manipolazione, con la divulgazione di immagini hot anche per motivi di revenge porn. "È una violenza a tutti gli effetti – scrive – e il problema è che queste cose succedono anche a persone fragili che magari non sanno proteggersi, tutelarsi e difendersi come possono e devono fare".

In una storia successiva Rose Villain mette insieme una serie di titoli di giornali internazionali che parlano delle disastrose conseguenze di questo genere di azioni, come revenge porn e deep fake technology, su chi le subisce. La cantante ha ricevuto immediato sostegno dai suoi fans e della relative pagine del fanclub, che stanno portando avanti una campagna per la denuncia delle foto fake che la ritraggono.

Marco Principini