Lunedì 22 Luglio 2024

Ex assistente di Trump accusa Giuliani di molestie. Lui: "Totalmente falso"

Cassidy Hutchinson accusa l'ex sindaco di New York, Rudy Giuliani, di averla palpeggiata il giorno dell'assalto al Capitol. Giuliani nega, ma Hutchinson racconta i fatti nel suo libro.

Ex assistente di Trump accusa Giuliani di molestie. Lui: "Totalmente falso"

Ex assistente di Trump accusa Giuliani di molestie. Lui: "Totalmente falso"

Cassidy Hutchinson, ex assistente di Donald Trump e super teste nell’indagine sull’attacco a Capitol del 6 gennaio 2021, ha accusato l’ex sindaco di New York, Rudy Giuliani (nella foto) di averla "palpeggiata" il giorno dell’assalto. "Era un lupo che attaccava la sua preda", racconta nel libro in uscita Enough mentre descrive il backstage del discorso dell’ex presidente prima della rivolta. Hutchinson, all’epoca 27enne, confessa che l’ex sindaco di New York e avvocato di Trump ha messo la mano "sotto il mio blazer, poi sotto la mia gonna", rivelando di essere riuscita a ritrarsi "dalla presa di Rudy... pieno di rabbia" e di essere scappata "alla ricerca di Mark" Meadows, l’ultimo capo dello staff del tycoon.

"È completamente, assolutamente falso. Totalmente assurdo", si difende Giuliani. E il suo portavoce Ted Goodman, replica che “bisognerebbe chiedere ad Hutchinson perché sta rivelando ora fatti di due anni e mezzo fa", insinuando che le rivelazioni facciano parte di "una campagna di marketing" per l’uscita del libro.