Evoca piazzale Loreto, bufera sul leader di Vox: "Sanchez impiccato"

«Non era un lapsus» e tantomeno era innocente. Ha sollevato indignazione e una bufera poli...

Evoca piazzale Loreto,  bufera sul leader di Vox: "Sanchez impiccato"
Evoca piazzale Loreto, bufera sul leader di Vox: "Sanchez impiccato"

"Non era un lapsus" e tantomeno era innocente. Ha sollevato indignazione e una bufera politica in Spagna l’evocazione di una Piazzale Loreto per Pedro Sanchez fatta dal leader dell’ultradestra di Vox, Santiago Abascal in un’intervista al Clarin, in occasione dell’insediamento a Buenos Aires del suo amico e alleato Javier Milei. "Pedro Sanchez è un uomo senza principi: può calpestare le leggi e mettere a rischio l’unità nazionale. Verrà il momento in cui la gente vorrà impiccarlo per i piedi", la frase shock. Che ha suscitato l’immediata e unanime condanna da parte dal governo, a cominciare dal capo dell’esecutivo, ma anche la presa di distanza degli alleati popolari.

Sanchez ha accusato Abascal di "voler convertire la politica in un territorio di odio" con dichiarazioni di "straordinaria gravità". Parole "senza precedenti nella storia democratica del Paese" che "non sono un lapsus" ma puntano ad avvelenare il dibattito pubblico in Parlamento come nel tessuto sociale.