Ambulanza in azione (Studiosally)
Ambulanza in azione (Studiosally)

Salerno, 3 ottobre 2019 - Ennesimo incidente sul lavoro, stavolta nel Salernitano, a Campagna, dove intorno alle 17 una autocisterna è esplosa causando la morte sul colpo di un operaio, Cosimo Cuozzo, che avrebbe compiuto 41 anni il mese prossimo. 
Teatro della tragedia una ditta che si occupa di autoespurghi. La vittima, insieme a un saldatore, stava riparando una perdita di una cisterna autospurgo. Probabilmente lo scoppio del retro dell'autocisterna è stato causato dai gas di residui di spurgo che erano in compressione. 

Sul posto sono giunti 118, vigili del fuoco e i carabinieri. Nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi, per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Il suo corpo è stato trasportato all'obitorio dell'ospedale di Eboli (Salerno) mentre sono in corso le indagini per accertare l'effettiva dinamica dell'incidente e valutare eventuali responsabili. 

Il sindaco di Campagna, Roberto Monaco, ha dichiarato: "Siamo addolorati per questa perdita che scuote la nostra comunità. Era un giovane lavoratore, peraltro con una bambina piccola, e quindi il dolore è ancora più grande per tutti noi. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento di immane dolore".