Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

Roma, 29 dicembre 2020 - Sono gli eroi dell'Italia di tutti i giorni. Trentasei italiani che nel 2020 si sono distinti per il loro impegno a favore degli altri. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito dunque trentasei onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadine e cittadini che si sono distinti in particolare per atti di eroismo, per l'impegno nella solidarietà, nel volontariato, per l'attività in favore dell'inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella promozione della cultura, della legalità e del diritto alla salute. Il capo dello Stato ha individuato, tra i tanti esempi
presenti nella società civile e nelle istituzioni, alcuni casi significativi di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani.

Foto e motivazioni: elenco in Pdf

(l'articolo prosegue sotto il Pdf)

Sono 21 donne e 15 uomini, tra cui tre sacerdoti. Tra i premiati troviamo Chiara Amirante, fondatrice della Comunita' 'Nuovi orizzonti', impegnata nel recupero dei tossicodeipendenti. Domiziana Avanzini fondò nel 1979 a Trieste una delle prime associazioni di volontari ospedalieri in Italia, che tuttora presta assistenza ai degenti. Sempre nel campo della sanità, svolge la sua attività Nazzarena Barboni, che si occupa con l'associazione 'Raffaello Onlus' dei bambini ricoverati in Oncoematologia Pediatrica. Elisabetta Iannelli è Segretario generale della Federazione Italiana Associazioni di Volontariato in Oncologia. Mattia Villardita è il fondatore di 'Supereroiincorsia', un gruppo di giovani impegnati nel volontariato nei reparti pediatrici.

Tra le altre storie c'è quella della premiata più giovane. E' Serena Piccolo, 18 anni appena, premiata "per il suo esempio di forza d’animo e determinazione". La ragazza, affetta da una rara malattia (aplasia midollare) è stata operata grazie a un altro giovane donatore di 25 anni. E' riuscita a sostenere l'esame di maturità, scegliendo di andare in presenza nonostante fosse ricoverata.

E' giovanissima anche Rachele Spolar, 25 anni: Mattarella l'ha premiata  per il coraggio e l’altruismo con cui è intervenuta in soccorso di un uomo sui binari.

Enrico Pieri, ha 86 anni ed è un sopravvissuto dell'eccidio di Sant'Anna di Stazzema, premiato "per l’impegno, di tutta una vita, a favore della tutela della memoria, della diffusione della conoscenza storica e della difesa dei principi alla base della convivenza democratica".

Poi c'è la storia di Alma Broccoli, che di anni ne ha 92. Mattarella l'ha premiata perché da trenta anni (da quando cioè è andata in pensione) ha scelto di dedicarsi al volontariato (è la centralinista della Croce Rossa di Arona).

Questo l'elenco dei premiati.

Chiara Amirante, 54 anni (Roma);

Domiziana Avanzini, 48 anni (Trieste);

Nazzarena Barboni, 51 anni (Camerino -Mc);

Carolina Benetti, 89 anni (San Giovanni Lupatoto-Vr);

Rachid Berradi, 45 anni (Palermo);

Valentina Bonanno, 30 anni (Palermo);

Alma Broccoli, 92 anni (Dormelletto-No);

Laura Bruno, 91 anni (Crotone);

Angela Buanne, 54 anni (Napoli);

Ciro Corona, 40 anni (Napoli-Scampia);

Nicoletta Cosentino, 49 anni (Palermo);

Don Luigi D'Errico, 58 anni (Roma);

Aldo Andrea Di Cristofaro, 77 anni (Bagnaturo di Pratola-Aq);

Vittoria Ferdinandi, 34 anni (Perugia);

Anna Fiscale, 32 anni (Verona);

Danilo Galli, 40 anni (Roma);

Cinzia Grassi, 62 anni (Roma);

Elisabetta Iannelli, 52 anni (Roma);

Sara Longhi, 38 anni e Alfonso Marrazzo, 36 anni (Bologna);

Egidio Marchese, 52 anni (Aosta);

Don Tarcisio Moreschi, 73 anni e Fausta Pina 73 anni (Brescia);

Padre Salvatore Morittu, 74 anni (Sassari);

Enrico Parisi, 28 anni (Corigliano-Rossano- Cs);

Valeria Parrini, 65 anni (Piombino);

Immacolata (detta Titina) Petrosino, 73 anni e Ugo Martino, 73 anni (Isernia);

Michela Piccione, 35 anni (Sava-Ta);

Serena Piccolo, 18 anni (Pomigliano d'Arco-Na);

Enrico Pieri, 86 anni (Sant'Anna di Stazzema-Lu);

Christian Plotegher, 45 anni (Rovereto-Tn);

Fabiano Popia, 77 anni (Valsinni-Mt);

Giovannella Porzio, 24 anni (Torino);

Rachele Spolaor, 25 anni (Mestre-Ve);

Mattia Villardita, 27 anni (Savona).