5 feb 2021

"Eravamo in hotel e ha allungato le mani". Molestie alla pm, procuratore nei guai

Il capo dei magistrati di Firenze si dovrà difendere dalle accuse della collega davanti al Csm: "Non è vero nulla"

stefano brogioni
Cronaca

di Stefano Brogioni Dalle chat che hanno fatto arrossire la magistratura, acquisite con il sequestro dello smartphone di Luca Palamara, nasce un altro scandalo tra le toghe: il procuratore capo della procura di , Giuseppe Creazzo, sarà processato dal Csm per le accuse di violenza sessuale avanzate contro di lui da un altro magistrato, Alessia Sinatra, in servizio a Palermo. L’episodio, descritto da Sinatra nel corso di un interrogatorio alla sezione disciplinare del Csm, risale al dicembre 2015. Lei e Creazzo, entrambi della corrente Unicost, la stessa di Palamara, si sarebbero trovati a Roma, nello stesso albergo, dopo un convegno. Qui, stando al racconto della donna, il numero uno della procura di avrebbe tentato di baciarla e toccarle il seno. Ma la denuncia, come da copione "Mee Too", non arrivò, nell’immediatezza. Anzi, non è mai arrivata. E qui, il caso s’attorciglia intorno al "sistema", giudiziario e politico, di cui Palamara è stato per anni il fulcro, e che ha descritto anche nel suo libro, appena uscito. Creazzo, con il "sistema", ha avuto a che fare, visto che il suo è uno dei nomi che sono ballati sul tavolo dell’ormai famoso incontro, nella notte tra l’8 e il 9 maggio 2019, all’"Hotel Champagne", dove il trojan infilato nel telefono di Palamara ha registrato il colloquio tra lui, Luca Lotti e Cosimo Ferri in cui viene, per la successione di Pignatone a Roma, abbandonato il nome di Creazzo per arrivare a Marcello Viola. Ma quando il procuratore di è diventato ufficialmente un candidato alla procura della Capitale, la Sinatra chattando con Palamara lo chiama più volte "porco". E quando le conversazioni finiscono agli atti della procura di Perugia, dove Palamara è indagato per corruzione, il Csm si attiva anche per tutte le possibili contestazioni disciplinari figlie della fitta rete di contatti dell’ex numero uno dell’Anm. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?