1 La politica

L’ex segretario provinciale della Lega Nord di Bergamo,

Franco Colleoni, 68 anni, è stato ucciso ieri mattina

nel cortile della sua casa di Dalmine. Leghista della prima ora, aveva lasciato il partito nel 2004, dopo aver ricoperto anche l’incarico di segretario provinciale. Nel 2013 aveva poi dichiarato pubblicamente di aver votato i 5Stelle

2 La dinamica

Colleoni è stato colpito più volte alla testa con

un corpo contundente

e lasciato a terra. Attorno alle 11.30 uno dei figli

lo ha trovato rincasando e ha avvisato sua madre

e suo fratello, che vivono nella stessa grande abitazione formata da più appartamenti e dove,

al pianterreno, si trova anche il ristorante

‘Il Carroccio’ che

Colleoni gestiva da oltre vent’anni, di recente affiancato da uno dei figli

3 Il movente

I carabinieri indagano

a 360 gradi: l’abitazione

a soqquadro fa propendere per l’ipotesi di un furto degenerato. Ma l’efferatezza

dell’ aggressione lascia aperta ogni ipotesi.