Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
22 mag 2022

Era in braccio al papà sul balcone A 13 mesi precipita e muore in vacanza

Dall’Abruzzo a Sharm el-Sheik, la piccola si trovava con i genitori nel resort da pochi giorni. Poi la caduta

22 mag 2022
loredana del ninno
Cronaca

di Loredana Del Ninno Una vacanza finita in tragedia. Giulia Maiano, 13 mesi, è morta precipitando dal balcone di un resort di Sharm el-Sheik, perla del Mar Rosso, dove alloggiava con i genitori, due giovani imprenditori originari di Pianella, nel Pescarese. La coppia, partita con la piccola per una pausa di relax, lontano dagli impegni e dalla routine quotidiana, si ritrova sprofondata in un incubo. Cosa sia successo su quel balcone maledetto, resta al momento un giallo, anche se stando alle prime indiscrezioni giunte dall’Egitto e confermate da parenti in Abruzzo– si sarebbe trattato di un incidente. La bimba, in braccio al papà, Silvio, avrebbe fatto un movimento brusco, divincolandosi e cadendo nel vuoto. Silvio Maiano e la moglie Veronica, gestori a Pianella di una piccola impresa di pulizie, che lavora per enti pubblici e privati, sono molto conosciuti e stimati dai loro concittadini. La notizia della morte di Giulia si è diffusa rapidamente, seminando sgomento e dolore nella comunità abruzzese. "Abbiamo sperato fino all’ultimo che fosse una bufala – dichiara il sindaco Sandro Marinelli –. Poi, purtroppo, è arrivata la conferma della Farnesina. Siamo profondamente colpiti. Preghiamo per loro e, speriamo, possano far rientro al più presto con la salma per poterci stringere intorno a questa sfortunata famiglia, confortarla e tributare l’ultimo saluto alla piccola". Silvio e Veronica, raggiunti da alcuni familiari a Sharm dove il Consolato italiano sta prestando loro assistenza, hanno chiesto rispetto per il loro dolore, affidando il messaggio proprio al sindaco Marinelli. "Come si può facilmente immaginare – spiega il primo cittadino – sono distrutti e non sono in condizione di rilasciare dichiarazioni o fare commenti su una vicenda che, per molti aspetti, sarà chiarita nei dettagli solo nelle prossime settimane. Quanto accaduto li ha scossi nel profondo per cui l’invito è di rispettare la loro richiesta ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?