Venerdì 21 Giugno 2024

Ennesima strage negli Stati Uniti Ex impiegato entra in banca e spara: cinque persone uccise e otto ferite

Ennesima strage negli Stati Uniti  Ex impiegato entra in banca e spara:  cinque persone uccise e otto ferite

Ennesima strage negli Stati Uniti Ex impiegato entra in banca e spara: cinque persone uccise e otto ferite

Un ex dipendente entra in banca a Louisville, Kentucky, e armato con un AR-15, il fucile ormai tristemente divenuto simbolo delle sparatorie di massa, apre il fuoco. Il bilancio di quella che è l’ennesima strage americana figlia della follia delle armi è di almeno cinque morti e otto feriti. L’incidente è avvenuto intorno alle 8.30 del mattino locali alla Old National Bank, quando l’aggressore è entrato e ha sparato. Gli agenti, arrivati in meno di tre minuti da quando è scattato l’allerme, lo hanno affrontato e "neutralizzato". Le indagini sono in corso per accertare se sia stato ucciso dai colpi della polizia o si sia tolto la vita. La strage di Louisville è destinata ad alimentare il dibattito sulle armi in America dove, dall’inizio dell’anno, ci sono state almeno 146 sparatorie di massa, ovvero più di una al giorno.