Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 giu 2022

Elicottero disperso con 7 persone L’ultima traccia sull’Appennino

Modena, le ricerche (sospese nella notte) tra Pievepelago e Pavullo. L’area ieri è stata colpita da un violento temporale

10 giu 2022
valentina reggiani
Cronaca

di Valentina Reggiani PAVULLO (Modena) È sparito nel nulla, forse ’inghiottito’ dalla montagna. Potrebbe essere precipitato al suolo, dopo aver tentato un atterraggio di emergenza a causa del maltempo. Tutti ‘se’ rimasti fino a tarda sera senza una risposta. È calato il mistero ieri sulla scomparsa di un elicottero con a bordo sette persone, sei imprenditori turchi e libanesi e un pilota italiano che si chiama Corrado Levorin, padovano di 33 anni che aveva preso la licenza di volo alla scuola nazionale di elicotteri di Lugo di Romagna ("l’Istituto Guido Baracca"). La scomparsa dell’elicottero, a quanto pare, è avvenuta in mattinata. Zone impervie, disabitate, boschi e scarpate. È In quei punti dell’Appennino tosco emiliano che si sono concentrate le ricerche per ritrovare il velivolo sparito nel nulla: ricerche poi sospese a tarda notte e riprenderanno oggi all’alba. L’elicottero è stato ‘inghiottito’ misteriosamente mentre era diretto a Treviso, dopo la partenza avvenuta intorno alle 9.30 dall’aeroporto di Tassignano, nei pressi di Lucca. Fino a ieri sera non vi era alcuna traccia dell’eventuale carcassa dell’elicottero ma, soprattutto, delle persone a bordo. Si tratterebbe di quattro cittadini turchi e due libanesi, imprenditori del settore cartario. Il gruppo di stranieri, in base alle prime informazioni, era diretto a Treviso per visionare dei macchinari. In giornata sarebbero poi dovuti rientrare a Lucca, ma le tracce dell’elicottero si sono fermate, ieri mattina, proprio sull’Appennino modenese, nella zona di Pievepelago, dove è stata rintracciata l’ultima cella agganciata dal cellulare del pilota. Tra le montagne modenesi, inoltre, l’elicottero sarebbe sparito dai radar, forse sorvolando Pavullo nel Frignano, area in cui si sono spostate, in un secondo momento, le ricerche, proseguite senza sosta alla luce delle torce. "A noi la comunicazione è arrivata nel primo pomeriggio, quando è stata ampliata l’area di ricerca – ha spiegato ieri Rita Nicolini, direttore dell’Agenzia ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?