31 gen 2022

Elezioni in Portogallo, vincono i socialisti Costa ancora premier

Il Partito Socialista guidato dall’attuale premier, Antonio Costa (nella foto), ha vinto le elezioni legislative in Portogallo con un ampio vantaggio, oltre il 43% dei voti. I risultati si riferiscono a uno spoglio che ha già superato il 40% delle schede.

Il Ps è il netto vincitore della giornata e potrebbe avvicinarsi alla maggioranza assoluta. Il leader dell’opposizione, Rui Rio, del Partito socialdemocratico (centrodestra) si colloca invece a poco più del 32% dei voti. I risultati sono una sorpresa perché i sondaggi diffusi negli ultimi giorni di campagna davano i due partiti sostanzialmente appaiati. L’estrema destra Chega, che aveva un solo deputato in Parlamento, si avvia invece a diventare la terza forza con oltre il 7% dei voti; mentre affondano gli ex alleati della sinistra che avevano formato con i socialisti la cosiddetta “geringonca”: il Bloco de Esquerda, terza forza nel 2019 con quasi il 7%, è ora al quinto posto, con poco meno del 3%, e la coalizione di comunisti e verdi passa dal 4,6% delle ultime elezioni legislative

a poco più del 3%.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?