Trieste, 30 aprile 2018 - Il candidato del centrodestra, Massimiliano Fedriga, ha vinto le elezioni regionali per la presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia. Quando manca un seggio alla chiusura degli scrutini, Fedriga ottiene il 57,10% delle preferenze. Staccato il candidato del centrosinistra, Sergio Bolzonello con il 26,83%, mentre crolla il Movimento 5 Stelle, con Alessandro Fraleoni Morgera all'11,67%. Quarto infine Sergio Cecotti (Patto per l'Autonomia) con il 4,40%. Rispetto ai risultati delle elezioni politiche del 4 marzo, in Friuli cresce il centrodestra con la Lega che passa dal 25,90% a quasi al 35%. Forza Italia dal 10,67% sale leggermente al 12%. Netto calo, invece, nelle preferenze per il Movimento Cinque Stelle, che slittano dal 24,56 al 7,08%. 

RISULTATI LIVE E AFFLUENZA

image

FEDRIGA - "Grazie alla mia gente, grazie alla mia terra, ora al lavoro ascoltando e costruendo", ha commentato Fedriga su Facebook. "E' chiaro che è stato ribadito il voto di cambiamento del 4 marzo, un risultato netto, chiarissimo contro ogni aspettativa", ha aggiunto il nuovo presidente del Friuli Venezia Giulia. "Questo voto, come è successo alle politiche, rafforza sicuramente la Lega, ma conferma in Friuli Venezia Giulia una crescita di Forza Italia e ne sono contento", ha continuato il neo governatore.

SALVINI - "Dopo i Molisani, anche donne e uomini del Friuli Venezia Giulia ringraziano il PD per l'egregio lavoro svolto, e salutano Di Maio & Compagni. GRAZIE!!!!! #andiamoagovernare io sono pronto!". Così su twitter il leader della Lega Matteo Salvini, che pubblica la foto di una carta del 2 di picche dentro la sabbia su una spiaggia.

BERLUSCONI - "Il centrodestra unito si conferma vincente e accresce ancora i suoi consensi. Questo conferma una volta in più che siamo non soltanto la prima coalizione del Paese, ma anche quella più in sintonia con gli umori e le esigenze degli elettori. Sul piano politico complessivo questa è una ragione in più per affidare al centrodestra la guida del governo nazionale", ha scritto Silvio Berlusconi in una nota. Gli italiani stanno "rapidamente abbandonando" i 5S e questo "conferma ancora una volta che i grillini sono considerati del tutto inadatti a governare, sia una regione, sia a maggior ragione l'intero Paese", ha aggiunto l'ex premier.

ZAIA - "Ho sentito l'amico Max Fedriga e gli ho fatto le congratulazioni per un risultato strepitoso che fa decollare un nuovo rinascimento del Friuli Venezia Giulia e rafforza la squadra dell'autonomia: chi ce l'ha per difenderla e accrescerla, come il Friuli, chi non ce l'ha e ha avviato un forte cammino per ottenerla, come il Veneto. Insieme faremo grandi cose". Sono state le parole del presidente del Veneto, Luca Zaia. 

image

IL M5S - Alessandro Fraleoni Morgera, candidato presidente per il M5S si prepara a fare “una durissima opposizione” e analizza così la sconfitta: “Non siamo stati capaci di spiegare in modo adeguato le nostre proposte ai cittadini del Friuli Venezia Giulia. Si tratta di una sconfitta molto amara per la nostra comunità, ma è sempre dalle sconfitte più brucianti che si apprendono le lezioni più importanti. Da qui ripartiamo” .