Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 nov 2021

Diego Armando Maradona: tra genialità e perdizione

24 nov 2021
tommaso strambi
Cronaca
Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona

«Cosa faresti se fossi Maradona?» E’ la domanda che Diego Armando, il Pibe de Oro, rivolse, pochi giorni prima della sua morte, all’infermiere entrato nella sua stanza d’ospedale, insieme agli abiti per scappare a casa. «La verità, Dieci, - fu la riposta che ricevette secondo quanto ha raccontato il più importante quotidiano argentino,Clarin - non vorrei essere nemmeno un secondo Maradona». «Lo stesso accade a me... Vorrei prendermi una vacanza dall’essere Maradona». Chissà se, in questi dodici mesi, c’è riuscito. Sì, è già passato un anno da quando Diego Armando Maradona se n’è andato. Dodici mesi in cui, comunque, ha continuato ad esserci. Non fosse per le polemiche e le inchieste che sono seguite alla sua morte. E non poteva che essere così, perché in fondo el Pibe de Oro è sempre stato eccentrico, polemico, adulatore, contraddittorio, leggendario. Anche chi non è appassionato di calcio, non può non coinvolgersi di fronte ai momenti iconici della sua carriera. Come quando realizzò il “gol del secolo”, forzando tutte le regole della fisica. Suscita una grande emozione vederlo percorrere il campo guardando fisso la palla quasi incollata al piede, scartando uno, due, tre avversari, per poi passarla ad un compagno e domandarsi: ma quando l’aveva visto, se da tempo non alzava gli occhi? Ma chi è stato davvero Diego Armando Maradona? Una leggenda del calcio, sicuramente. Il “divino”, il genio del pallone, il numero dieci più grande di tutti i tempi. Ma allo stesso tempo anche donnaiolo, cocainomane, truffatore, evasore, violento. Un calciatore e un uomo sopra le righe. Eccezionale, nel bene e nel male. «Era fuori dalla norma - riconoscono Liliana Dell’Osso, Dario Muti e Jole Scotto nel saggio “Mostri, seduttori e geni” (Alpes) -. Sempre al confine fra la genialità e la follia, tra l’insufficienza e l’iperdotazione, fra le vette del ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?