Eitan, 6 anni, l’unico sopravvissuto alla strage del Mottarone, deve tornare in Italia. Lo ha ribadito iI tribunale distrettuale di Tel Aviv che ha respinto il ricorso di Shmuel Peleg – il nonno aveva riportato il bambino in Israele – contro la sentenza favorevole ad Aya Biran, zia paterna. "Eitan – si legge nella sentenza, diffusa dai Biran – è stato rapito dall’Italia verso Israele e deve ritornare al suo abituale luogo di residenza in Italia". I legali dei Peleg valutano l’ipotesi di ricorrere alla Corte Superema.