L’integrità del Regno Unito torna d’attualità dopo l’ultimo minaccioso tweet della primo ministro indipendentista scozzese e leader dello Scottish National Party Nicola Sturgeon, 50 anni. "La Scozia tornerà presto, Europa. Tenete la luce accesa", ha scritto Sturgeon accompagnando il proclama con la foto provocatoria con la scritta "Europe-Scotland" proiettata la notte di Capodanno sulla facciata della sede della Commissione a Bruxelles. Una sfida destinata a consumarsi già alla tornata di amministrative britanniche di maggio, quando verrà rinnovato pure il Parlamento locale di Edimburgo. In caso

di vittoria netta dell’Snp saliranno i toni della rivendicazione d’un nuovo referendum per

la secessione da Londra della nazione del nord, molto più anti-brexiteer dell’Inghilterra