Le voci erano girate, anche in maniera abbastanza prepotente nelle settimane scorse, così l’ex sottosegretario leghista Claudio Durigon (finito nella bufera per la frase sul parco dedicato ad Arnaldo Mussolini a Latina), ha voluto precisare le sue intenzioni. "Rassicuro i giornali e le fonti interessate che diffondono quotidianamente fango e falsità di ogni tipo. Non ho alcuna intenzione di lasciare la Lega, anzi, sono orgoglioso di farne parte e di lavorare al fianco di un leader insostituibile come Matteo Salvini".

Durigon si riferisce a ricostruzioni di stampa secondo le quali egli sarebbe o sarebbe stato sul punto di lasciare la Lega per passare a Fratelli d’Italia.