Una folla inferocita ha picchiato a morte Masten Milimo Wanjala, 20 anni, originario di Bungoma, in Kenya: era accusato di essere un "vampiro assetato di sangue". Lo scorso 14 luglio Wanjala era stato arrestato per l’omicidio di due bambini di 12 e 13 anni. Interrogato, aveva confessato di aver ucciso almeno altri 10 minori negli ultimi cinque anni: li aveva drogati e aveva succhiato via il loro sangue dalle vene. Alcuni erano stati anche strangolati. Questo mercoledì sarebbe dovuto andare a pocesso a Nairobi ma, lo stesso giorno, è riuscito a fuggire dalla custodia della polizia e tornare a casa. Stamattina, il serial killer è stato riconosciuto da alcuni bambini: quando la polizia è arrivata sul posto, il linciaggio si era già consumato.