La Corea del Nord potrebbe aprire a breve – l’ultima volta fu nel 2016 – l’Ottavo Congresso

del Partito dei lavoratori. Annunciato per "inizio gennaio", hanno detto così i media locali,

non è chiaro quando comincerà, ma le attese sono molte.

Gli osservatori sperano

di conoscere il nuovo piano quinquennale.

Si spera inoltre che Kim voglia dare un nuovo impulso ai negoziati sulla denuclearizzazione con

la Corea del Sud e con gli Stati uniti. A far crescere l’attesa attorno all’assise è anche il fatto che Kim non ha tenuto il discorso del nuovo anno in tv e

ha semplicemente inviato i suoi auguri ai cittadini con un messaggio scritto a mano. Per questo motivo, ci si attende che sia proprio al congresso che il leader supremo voglia fare gli annunci più importanti.