Domenica 21 Luglio 2024

Donna finita giù dal cavalcavia,. Giada era viva prima di essere gettata. Nessun segno di strangolamento

Giada Zanola potrebbe essere stata viva quando è stata gettata dal cavalcavia da Andrea Favero, secondo l'autopsia. Non ci sono segni di strangolamento, ma potrebbe essere stata tramortita. Emergono dettagli inquietanti sul rapporto tra i due.

Donna finita giù  dal cavalcavia,. Giada era viva prima di essere gettata. Nessun segno di strangolamento

Donna finita giù dal cavalcavia,. Giada era viva prima di essere gettata. Nessun segno di strangolamento

Giada Zanola era con ogni probabilità ancora viva quando il suo ex compagno Andrea Favero l’ha gettata dal cavalcavia dell’autostrada A4, a Vigonza (Padova). Il risultato, secondo quanto si è appreso, è emerso dall’autopsia. Dall’esame non sarebbero stati evidenziati segni di strangolamento, o ferite di arma da taglio sul corpo della donna. È comunque possibile che Favero l’abbia tramortita per riuscire a sollevarne il corpo oltre la righiera. Intanto emergono dei particolari dalle testimonianze raccolte dalla polizia. Giada aveva confidato alle amiche molte paure, dopo la crisi del rapporto con Andrea: oltre alle botte e alle continue liti, aveva paventato il rischio che l’ex compagno mettesse in rete i suoi video intimi, per ricattarla. Dai racconti è emerso anche il timore che l’uomo potesse avvelenarla, o drogarla a sua insaputa.