22 feb 2022

Domiciliari revocati al rapper Ezza

Al rapper Neima Ezza, alias di Amine Ez Zaaraoui, sono stati revocati gli arresti domiciliari e sostituiti

con obbligo di dimora

nel Comune di Milano e permanenza a casa dalle 20 alle 7. Lo ha deciso

il gip Luca Milani che ha accolto in parte l’istanza dell’avvocato Scovazzi che difende il ventenne arrestato il 19 gennaio per due rapine che avrebbe commesso

in gruppo il 22 e il 23 maggio. Un tentativo

di affievolimento dei domiciliari era stato già provato e rigettato

dal gip Manuela Scudieri,

poi spostatasi in corte d’Appello.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?