È ancora in pericolo di vita il 33enne dj di fama internazionale Joseph Capriati, ricoverato all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta dopo essere stato accoltellato dal padre in seguito a una violenta lite; le condizioni di Capriati vengono giudicate in miglioramento, ma la prognosi resta riservata, e solo oggi verrà sciolta. Capriati è stato ferito al torace, ma il fendente gli ha trapassato un polmone. Intanto il 61enne papà del dj, arrestato per tentato omicidio, è un ex appartenente alla Polizia Penitenziaria, viene descritto come "devastato". Probabilmente oggi sarà sottoposto a interrogatorio di garanzia da parte del gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che dovrà decidere se tenerlo in cella o disporre la misura meno afflittiva dei domiciliari: il 61enne è incensurato e avrebbe già mostrato il suo "sincero pentimento" quando è stato ascoltato dai poliziotti della squadra volante della questura di Caserta intervenuti a casa dei Capriati dopo il fatto.