131A__WEB
131A__WEB

Massa, 12 dicembre 2014 - Un altro  giovane pilota purosangue con il piede sempre pigiato sull’acceleratore. E’ il massese incoronato «miglior kartista» del supercorso federale di Vallelunga. Diego Bertonelli classe 1998, era tra i partecipanti della quattro giorni promossa da Aci (Automobile Club d’Italia) e Csai, la Commissione Sportiva Automobilistica Italiana. L’iniziativa giunta alla sua undicesima edizione, che ha avuto come teatro l’autodromo di Vallelunga nel comune di Campagnano di Roma. Il pilota massese era stato selezionato al termine della stagione 2014 nella specialità “karting“, insieme a Danilo Albanese, Angelo Cutrupi e Lorenzo Travisanutto; poker di piloti doc. Il «supercorso» com’è stato ribattezzato, che si è svolto alla fine del mese di novembre, era riservato ai giovani talenti della velocità e del rallismo tricolore. Quelli che un giorno, «tra non molto», come sogna Bertonelli potrebbero diventare gli eredi degli ultimi grandi piloti italiani del rally e della Formula 1. Nella prima giornata di corso Bertonelli e compagni sono stati impegnati tra simulatore di guida e palestra, sotto lo sguardo attento dello staff “ Formula Medicine“. E a seguire l’esperienza sicuramente più attesa, direttamente in pista per le prove cronometrate alla guida della Fiat 500 Abarth e soprattutto della Formula 4. Al termine delle giornate di teoria, preparazione psico-fisica e pratica, il migliore fra i kartisti è risultato proprio il massese Diego Bertonelli. Mentre tra i piloti Mattia Drudi di Rimini e tra i rallysti Giuseppe Testa di Campobasso. La prima volta del giovane massese alla guida di un kart è stata al miniautodromo di Montepepe a Massa. «A soli tre anni d’età – ricorda molto bene il presidente del miniautodromo Dino Fialdini – Bertonelli ha iniziato a frequentare la nostra struttura». La scuola nazionale riconosciuta dal Coni, tutt’ora attiva i go-kart e minimoto». Bertonelli «che – sottolinea Fialdini – nonostante i suoi numerosi impegni scolastici» frequenta il quarto anno dell’indirizzo meccanici dell’istituto Tecnico Industriale Meucci di Massa, «insieme al padre svolge anche il ruolo di istruttore e meccanico presso il circuito. E lo fa con tanta umiltà e altrettanto entusiasmo». Nella sua giovane carriera il pilota di kart massese ha già conquistato diversi titoli a livello regionale, nazionale, continentale e anche mondiale formula. L’ultima entusisiamante vittoria quella nella “Maxxis Cup“ dello scorso weekend sul circuito cittadino del Cinquale di Montignoso. Dove a tifare per lui oltre a familiari, amici e conoscenti, c’erano centinaia di appassionati apuani che non vedevano l’ora di rivedere all’opera il giovane talento massese. Una carriera quella del «miglior allievo» del supercorso federale di Vallelunga che ha preso avvio nel karting nel 2005. Gli esordi dopo le prime accelerazioni sul circuito di Montepepe, risalgono alla Categoria 50 Baby, con la partecipazione alle gare del Campionato regionale della Toscana. Subito dopo il passaggio alla Easykart, dove nel 2008 Diego Bertonelli si è aggiudicato la finale nazionale della classe 60 e a seguire nel 2010 la finale internazionale della Classe 100. Nel 2011 il passaggio alla KF3 con lo Junior Team Birel. E nel 2012 prende parte al Campionato del mondo KF3 a Zuera con il team Spirit, mentre nel 2013 e 2014 gareggia nel Campionato italiano Aci Csai Karting. Infine nel 2014 gareggia nel Campionato del mondo KF in Francia a Essay, come pilota ufficiale Birel Motorsport. E adesso iniziano ad essere in molti gli addetti ai lavori che pensano che Diego Bertonelli non sia più solo una semplice promessa bensì «un vero talento che può puntare veramente molto in alto».