Denise Pipitone a 4 anni, a sinistra la simulazione di 'Age Progression' (Facebook)
Denise Pipitone a 4 anni, a sinistra la simulazione di 'Age Progression' (Facebook)

Mazara del Vallo, 27 ottobre 2021 - Gli avvocati di Piera Maggio puntano su nuove intercettazioni per dimostrare il coinvolgimento di Anna Corona nel sequestro di Denise Pipitone e chiedere che restino aperte le indagini. In particolare i legali di parte civile, che rappresentano la mamma della bimba scomparsa da Mazara del Vallo il primo settembre del 2004, ne porteranno all'attenzione del giudice una in cui l'ex moglie di Piero Pulizzi, papà di Denise, parla con la figlia Alice. "Lo vuoi sapere cu fu tanno?  - dice Anna Corona -. Io cu Giuseppe". (Vuoi sapere chi è stato quella volta? Io e Giuseppe). Per gli avvocati Giacomo Frazzitta e Piero Marino è probabile che la Corona qui si riferisse proprio al rapimento della bambina. Al gip chiedono che sia respinta la richiesta di archiviazione formulata dalla procura di Marsala per la donna a termine della nuova inchiesta sul caso riaperta a primavera. Il giudice deciderà il prossimo 23 novembre. 

Le indagini coinvolgono, oltre ad Anna Corona, 58 anni, madre di Jessica Pulizzi, sorellastra della piccola scomparsa, processata per sequestro di minore e assolta in tutti i gradi di giudizio, anche  Giuseppe Della Chiave, 53 anni di Mazara, e i coniugi romani Antonella Allegrini, di 63 anni, e Paolo Erba, di 71 (questi ultimi due l'ipotesi di reato è false dichiarazioni al pm).

Per le parti civili ci sono poi altri elementi a carico dell'indagata Anna Corona. Tra questi il racconto di un testimone che riporta alcune parole dell'indagata. "A picciriddra morse" ("la bambina è morta", ndr), avrebbe detto la Corona. Aggiungendo: "A Piera le si deve bruciare il cuore".

Intanto Piera Maggio non si rassegna e continua a cercare Denise viva. Ieri la ragazza avrebbe compiuto 21 anni: proprio in occasione del suo compleanno Piera insieme al marito Piero Pulizzi hanno diffuso via social una nuova immagine di 'Age progression' di Denise. A elaborarla la dottoressa Paloma Joana Galzi, forensic imaging specialist, di Alexandria, negli Usa, attraverso le foto originali di Denise, dei genitori e del fratello. "Buon 21esimo compleanno Denise - scrive Piera Maggio su Facebook -. Sappi sempre, ovunque tu sia, che la tua vera famiglia ti ama e non ti ha mai dimenticata. Nel cuore e nella mente tu ci sei! #noinonmolliamo". 

Denise, come sarebbe oggi