1 feb 2022

Definitiva la condanna per stupro, l’Italia chiede l’arresto di Robinho Ma il Brasile non lo consegnerà mai

Robson de Souza Santos, conosciuto come Robinho, oggi ha 38 anni
Robson de Souza Santos, conosciuto come Robinho, oggi ha 38 anni
Robson de Souza Santos, conosciuto come Robinho, oggi ha 38 anni

Dopo la condanna per stupro a 9 anni diventata definitiva, ora l’Italia’ha pronto un mandato d’arresto internazionale per l’ex calciatore brasiliano Robinho, al Milan dal 2010 al 2014. È molto probabile che il Brasile non lo consegnerà mai, ma nel caso in cui l’ex attaccante decidesse di espatriare rischierebbe seriamente di venire arrestato. La condanna è stata inflitta a lui e a un suo amico per violenza sessuale di gruppo su una ragazza albanese di 23 anni, che subì abusi in un locale a Milano il 22 gennaio 2013. Ma è praticamente certo che Robinho, ossia Robson de Souza Santos, non verrà mai estradato in Italia, perché la Costituzione federale brasiliana non lo consente. Ma qualora lui uscisse dal Paese rischierebbe l’arresto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?