Dazn (Ansa)
Dazn (Ansa)

Roma, 10 novembre 2021 - Dazn - che detiene i diritti tv del calcio di serie A - si appresta a mettere fine alla possibilità di concedere a due utenze collegate allo stesso abbonamento di accedere ai contenuti contemporaneamente da due device a distanza l'uno dall'altro. La piattaforma fa sapere che il cambiamento nasce per combattere la pirateria, dopo che nei primi mesi è stato notato un incremento del 20% delle doppie utenze a distanza, e al tempo stesso di piattaforme per la condivisione di stessi abbonamenti. La modifica entrerà in vigore a fine anno. Ma gli abbonati protestano e sulla questione scende in campo il governo.

Aggiornamento: Dazn, niente stop a doppia utenza 

Il ministro Giancarlo Giorgetti ha convocato al Mise i vertici di Dazn per fare chiarezza. Giorgetti, insieme con la sottosegretaria Anna Ascani che ha la delega sulla materia - si legge in una nota -, ha invitato i rappresentanti Dazn martedì prossimo 16 novembre alle ore 15.