Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
5 feb 2022

Dati Covid in Italia, il bollettino del 5 febbraio: contagi, morti e ricoveri

Oggi in Italia 93.157 nuovi contagi e 375 morti. Curva ancora in calo. Lombardia: +11.136, Veneto: +10.012, Lazio: +9.161, Campania +8.702, Emilia-Romagna +8.274. Altri 6.648 casi in Toscana

5 feb 2022
featured image
Covid, il bollettino del 5 febbraio
featured image
Covid, il bollettino del 5 febbraio

Roma, 5 febbraio 2022 - Ancora in calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 93.157, contro i 99.522 di ieri e soprattutto i 137.147 di sabato scorso: una riduzione su base settimanale del 32%. Con 846.480 tamponi, quasi 40mila meno di ieri, ma un tasso di positività che cala dall'11,2% all'11%. I decessi sono 375 (ieri 433): le vittime totali dall'inizio della pandemia sono 148.542. Prosegue la discesa dei ricoveri: le terapie intensive sono 29 in meno (ieri -17) con 104 ingressi del giorno, e sono 1.411, mentre i ricoveri ordinari sono 385 di meno (ieri -324), 18.615 in tutto. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 

Contagi Covid in Italia: bollettino del 6 febbraio

Per il ministro Speranza siamo entrati in una "fase nuova". La mortalità è 27 volte più alta nei non vaccinati rispetto a chi ha avuto la dose booster del vaccino anti-covid, spiega un report dell'Istituto superiore di sanità. Nei non vaccinati, rispetto a chi ha avuto la terza dose, il tasso dei ricoveri ordinari è 10 volte più alto ed è 27 volte maggiore quello nelle terapie intensive. La dose booster protegge al 95% dalle forme gravi della malattia e al 67% dal contagio rispetto a quanto avviene nei non vaccinati.           

Approfondisci:

Caro Covid, il virus svuota le nostre tasche: spesi in farmacia 2 miliardi e mezzo

Approfondisci:

Green pass, zone rosse, discoteche: calendario con nuove regole fino al 15 giugno

Riguardo a regole e restrizioni, le Marche sono l'unica regione che passerà in arancione mentre si allentano le maglie sulla quarantena, che passa da 10 a 5 giorni per i non vaccinati entrati in contatto stretto con i positivi.                                                                 

Sommario

 

Il bollettino di oggi

Regioni /Lombardia

Sono 11.136 i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia (ieri 11.340) nelle ultime 24 ore, a fronte di 129.067 tamponi effettuati, su un totale di 31.287.700 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 76 decessi (ieri 77), che portano il numero delle vittime complessive, in regione, a 37.569. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 2.656 di cui 214 in Terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 288.281 soggetti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 1.873.313 (+25.070). Gli attualmente positivi in totale sono 291.151 (-14.010).

Veneto

Continua a scendere la curva dei contagi da covid in Veneto: 10.012 i nuovi casi nelle ultime 24 ore, per cui il totale da inizio pandemia è di 1.213.740. 37 i decessi, con il totale a 13.347. I positivi ad oggi - secondo i dati della Regione Veneto - sono182.117, 10.058 in meno rispetto al giorno precedente. Scende l'occupazione dei posti letto negli ospedali ed in terapia intensiva.

Lazio

Oggi nel Lazio su 30.121 tamponi molecolari e 68.278 tamponi antigenici per un totale di 98.278 tamponi, si registrano 9.161 nuovi casi positivi (-2.554), sono 23 i decessi (-18), 2.061 i ricoverati (-16), 195 le terapie intensive (-1) e +9.042 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9,3%. I casi a Roma città sono a quota 4.294. 

Campania

Sono 8.702 i nuovi casi di Covid in Campania, su un totale di 68.845 test eseguiti. Sono 16 i decessi. I posti letto di terapia intensiva occupati sono 77 su 812 disponibili, quelli di degenza 1.339 su 3.160. Lo comunica l'Unità di crisi della Regione. 

Emilia-Romagna

Prosegue il calo dei contagi anche in Emilia-Romagna. Dopo i 10.000 nuovi casi registrati ieri e i 12.000 dell'altro ieri, sono 8.274 - a fronte di 51.948 tamponi eseguiti - quelli rilevati nelle ultime ventiquattro ore che portano il computo complessivo da inizio epidemia a quota 1.099.740. In flessione, costante seppure lieve, anche il numero dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive - sono 146, 3 in meno rispetto a ieri con un'età media di 61 anni, 84 dei quali non vaccinati - e quelli ricoverati negli altri reparti: 20 in meno rispetto a ieri, con un'età media di 73,3 anni, a quota 2.410. Ancora consistente il numero dei decessi: 37, tra cui quello di un uomo di 55 anni nel Ferrarese. 

Sicilia

Sono 7.405 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia (ieri 7.057), a fronte di 47.091 tamponi effettuati, su un totale di 10.002.138 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 78 decessi (ieri 44) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 8.780. E' quanto si legge nel bollettino di oggi del Ministero della Salute e della Protezione Civile. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia è di 265.146 (+2.371), mentre le persone ricoverate con sintomi sono 1.414, di cui 128 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 263.604 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 387.620 (+5.001). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 1647, Catania 1204, Messina 1420, Siracusa 752, Ragusa 676, Trapani 447, Caltanissetta 555, Agrigento 579 e Enna 170. 

Toscana

I nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 6.648 su 56.198 test di cui 15.723 tamponi molecolari e 40.475 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 11,83% (68,6% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri i casi sono in calo così come i test, con un tasso di positività sostanzialmente stabile: nel precedente report i contagi erano 6.769 su 57.534 tamponi e un'incidenza di nuovi positivi dell'11,77% (69,0% sulle prime diagnosi).

Piemonte

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 5.484 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 4.264 dopo test antigenico), pari al 7,4% di 74.234 tamponi eseguiti, di cui 65.091 antigenici. Dei 5.484 nuovi casi gli asintomatici sono 4.389 (80%). I casi sono così ripartiti: 4.159 screening, 1.021 contatti di caso, 304 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa 915.684. I ricoverati in terapia intensiva sono 104 (-6 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1943 ( -40 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 102.254. I decessi sono 20. I pazienti guariti diventano complessivamente 798.667(+ 11.447 rispetto a ieri).

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 3536 ulteriori casi confermati di positività al Covid, di cui 2323 diagnosticati da tampone antigenico, sulla base di 4060 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 20836 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 31 (come ieri).I pazienti ricoverati in area medica sono 367 (12 in meno di ieri), mentre 25364 sono i casi di isolamento domiciliare ( 2187 in più di ieri). Si registrano 5 decessi.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 2.829 nuovi contagi: 970 su 9.826 tamponi molecolari effettuati con una percentuale di positivita' del 9,87% e altri 1.859 su 17.099 test rapidi antigenici realizzati (10,87%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 39 mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 470. Lo ha comunicato il vicepresidente della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l'andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia piu' colpita resta quella 40-49 anni (17,25%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 12 persone. Complessivamente i decessi sono pari a 4.559, mentre le persone risultate positive complessivamente sono 283.556. Relativamente alle residenze per anziani oggi si registra il contagio di 35 ospiti e di 24 operatori. 

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 2.484 casi di Covid-19 (446 i sintomatici), con 6.479 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 38,3% (ieri era al 38% con 4.030 casi); l'incidenza cumulativa su 100 mila abitanti è scesa per il sesto giorno consecutivo, passando da 2071,33 a 1896,36, con una regressione del 22% nell'ultima settimana. Sono complessivamente 377 (-15) i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche e 60 (-4) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 52 pazienti (-2), il 68% dei quali non vaccinati, e il tasso di occupazione dei posti letto è al 20,3%, sono 72 (-5) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 253 (-8) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l'occupazione dei posti letto in area medica al 31,6%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 4 vittime correlate al Covid-19 e tutte affette anche da altre patologie. 

Liguria

Sono 2.478 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Liguria, a fronte di 22.712 tamponi di cui 4.206 molecolari e 18.506 test antigenici rapidi. A Genova il maggior numero di nuovi casi (1.051), seguita da Savona (531), Imperia (353), Tigullio (265) e La Spezia (259). 19 sono i nuovi casi non residenti in Liguria. Il totale dei casi positivi a oggi è di 41.392 persone, 3.423 in meno rispetto a ieri. Stabili rispetto a ieri gli ospedalizzati, sono 722, e le terapie intensive (31, di cui 24 non vaccinati). Cala il numero delle persone in isolamento domiciliare: a oggi sono 40.659, 3.414 in meno rispetto a ieri. In due giorni, il 3 e il 4 febbraio, sono morte 4 persone: due donne di 85 e 95 anni e due uomini di 58 e 82 anni. I soggetti in sorveglianza attiva scendono sotto soglia diecimila:

Abruzzo

Sono 2.235 i nuovi positivi al Covid-19 in Abruzzo, di cui 1.383 emersi da test antigenico. Hanno età compresa tra 2 mesi e 99 anni. Ancora 5 morti: le vittime avevano età compresa tra 78 e 92 anni. Quattro i decessi in provincia di Chieti, uno risale ai giorni scorsi ed è stato comunicato solo oggi dalla Asl. Sono 107.380 i guariti (+2.149); sono 118.707 gli attualmente positivi (+61). Di essi 487 sono ricoverati in area medica (-2) e 34 in terapia intensiva (+2); 118.186 sono in isolamento domiciliare (+61). I nuovi positivi sono residenti nelle province dell'Aquila (520), Chieti (646), Pescara (500), Teramo (483), fuori regione (36),in accertamento (38). 

Umbria

Prosegue il calo degli attualmente positivi in Umbria, ora 20.466 (596 in meno in un giorno). I nuovi casi di positività accertati sono 1.453, i guariti 2.046 e ci sono altri tre morti, 1.649 in totale. I pazienti ricoverati negli ospedali umbri sono 224 (uno in meno rispetto a venerdì), di cui sei (erano nove) in terapia intensiva. Sono stati analizzati 10.002 test antigenici e 2.767 tamponi molecolari. Il tasso di positività sul totale è 11,37 per cento (9,99 per cento venerdì).

Le altre regioni

Nella Provincia di Bolzano i nuovi casi sono 1303, in Calabria 1.268, in Basilicata 1.062. In Trentino +883, in Molise 406 nuovi contagi, in Valle D'Aosta 140.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?