Roma, 21 ottobre 2021 - E' in crescita, ormai da qualche giorno, la curva epidemica in Italia. I nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore - secondo il bollettino di oggi del ministero della Salute - sono 3.794, contro i 3.702 di ieri ma soprattutto i 2.668 di giovedì scorso. Un aumento sostanziale su base settimanale, trainato però dal boom dei tamponi per effetto dell'obbligo di green pass: oggi 574.671, quasi 90mila più di ieri e ben 250mila più di una settimana fa. Per questo il tasso di positività rimane molto basso, allo 0,7% (ieri 0,8%). Per capire se l'aumento di questi giorni è solo attribuibile alla crescita dei test o siamo di fronte a una nuova ondata occorrerà aspettare qualche giorno. I decessi sono 36 (ieri 33), per un totale di 131.724 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora sostanzialmente stabili i ricoveri: le terapie intensive che sono una in più (ieri invariate) con 22 ingressi del giorno, e salgono a 356, mentre i ricoveri ordinari sono 25 in meno (ieri +41), 2.439 in tutto.

Nell'ultima settimana comunque sono diminuiti i nuovi casi, ma, come evidenzia il monitoraggio della Fondazione Gimbe, la discesa sta rallentando e si va verso una stabilizzazione. Non bisogna però abbassare la guardia, visto anche quanto sta succedendo in Gran Bretagna. Secondo il presidente della Fondazione Nino Cartabellotta è necessario "incrementare le vaccinazioni over 12, accelerare la somministrazione delle terze dosi, allargare la platea delle dosi booster (come anticipato ieri dal sottosegretario alla Salute Andrea Costa) e introdurre l'obbligo di terza dose per gli operatori sanitari".

La Gran Bretagna agita i virologi: "Terza dose a tutti o saranno guai"

Sommario

Mappa Ecdc

Intanto è in continuo miglioramento anche la mappa dell'Ecdc sull'incidenza del Covid in Europa. I nuovi ingressi di Emilia-Romagna, Lazio, Valle D'Aosta e Basilicata portano a 12 le regioni italiane verdi. Rispetto alla scorsa settimana passa invece da verde a giallo il Friuli Venezia Giulia, che raggiunge nella fascia di rischio moderato la provincia autonoma di Bolzano, Veneto, Toscana, Marche, Campania, Calabria e Sicilia.

Covid, la nuova mappa Ecdc: 12 regioni in verde

Il bollettino Covid del 21 ottobre

Regioni / Veneto

La curva Covid si è stabilizzata in Veneto su una quota leggermente più alta negli ultimi giorni: i contagi sono stati 446 nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 455). Si contano anche 4 vittime che portano a 11.814 il totale dei decessi da inizio emergenza. Aumentano leggermente i soggetti attualmente positivi, 8.965 (+97), mentre scende il numero dei pazienti nelle aree non critiche (196, -6). Sono invece 33 (+1 rispetto a ieri) i ricoverati in terapia intensiva.

Lazio

"Oggi nel Lazio su 11.968 tamponi molecolari e 21.328 tamponi antigenici per un totale di 33.296 tamponi, si registrano 431 nuovi casi positivi (+50), 6 i decessi (+2), 313 i ricoverati (-1), 50 le terapie intensive (+2) e 305 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,2%. I casi a Roma città sono a quota 194". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità della Regione, Alessio D'Amato.

Lombardia

In Lombardia diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-2) e nei reparti (-4). A fronte di 127.960 tamponi effettuati, sono 383 i nuovi positivi (0,2%). Nessun nuovo caso a Como e Sondrio. I decessi, totale complessivo: 34.131 (+1) I nuovi casi per provincia: Milano: 133 di cui 71 a Milano città; Bergamo: 38; Brescia: 62; Como: 0; Cremona: 18; Lecco: 16; Lodi: 6; Mantova: 6; Monza e Brianza: 31; Pavia: 24; Sondrio: 0; Varese: 49.

Campania

Cresce per il secondo giorno consecutivo, in Campania, l'occupazione dei posti letto Covid: il bollettino odierno segnala 23 pazienti ricoverati in intensiva (+2 rispetto a ieri) e 188 in degenza (+5). I nuovi positivi sono 355 su 25.245 test esaminati, con un tasso di incidenza all'1,40 contro l'1,71 del giorno prima. Due le nuove vittime, di cui una deceduta nelle ultime 48 ore.

Emilia-Romagna

Sono 294 i nuovi casi di Covid individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sulla base di oltre 30mila tamponi registrati. Ci sono però altri quattro morti. Prosegue il calo dei casi attivi che scendono sotto quota 12mila. Di questi le persone in isolamento a casa perché sono il 97,3%. Stabile il numero dei ricoveri in terapia intensiva (31 come ieri), in leggero calo come quelli negli altri reparti Covid che sono 283 (-13). La provincia con il più alto numero dei contagi è Bologna (70 casi, di cui 14 nell'Imolese), seguita da Tavenna (67) e Forlì-Cesena (37).

Sicilia

Calano i contagi in Sicilia. Dalla lettura del quotidiano bollettino emerge che il numero dei nuovi positivi è pari a 286, una frenata considerando i 328 segnati ieri, ciò nonostante il numero superiore di tamponi processati, 15.441, dato che determina un tasso di positività in discesa all'1,85%. Leggero incremento dei decessi, 7 (+2). In questo caso il numero è frutto di un ricalcolo dei morti avvenuti ieri, martedì, il 30 e il 16 settembre e il 31 agosto. I guariti registrati oggi sono 403, gli attualmente positivi calano di 124 a 6.682. Continua la lenta crescita dei ricoverati nei reparti ordinari, 266 (+3), come è lieve la flessione delle terapie intensive, 48 (-1) con un nuovo ingresso. In isolamento domiciliare ci sono 6.368 persone. 

Toscana

Sono 277 i nuovi casi Covid rilevati in Toscana dall'analisi di 8.724 tamponi molecolari e 26.887 tamponi antigenici rapidi (tasso di positività allo 0,8%). Gli attualmente positivi sono 5.070, -1,1% rispetto a ieri: tra questi i ricoverati sono 232 (1 in meno rispetto a ieri), di cui 22 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 3 nuovi decessi: 2 uomini e una donna con un'età media di 87 anni.

Piemonte

Oggi la Regione Piemonte ha comunicato 267 nuovi casi, pari allo 0,5% di 54.942 tamponi eseguiti, di cui 49.564 antigenici. Dei 267 nuovi casi, gli asintomatici sono 162 (60,7%). Purtroppo si registra anche un decesso. I ricoverati in terapia intensiva sono 18 (-1 rispetto a ieri), mentre nei reparti non critici ci sono 180(- 9 rispetto a ieri) pazienti. Le persone in isolamento domiciliare sono invece 3.283. 

Puglia

Sono 167 i nuovi casi di Coronavirus rilevati oggi in Puglia su 21.387 test eseguiti (con un'incidenza dello 0,78%). I nuovi casi per provincia sono stati 37 a Bari, 14 a Bat, 19 a Brindisi, 35 a Foggia, 20 a Lecce e 39 a Taranto. Nelle ultime 24 ore si registra anche una vittima. Le persone attualmente positive sono 2.063: di queste 132 sono ricoverate in area non critica e 19 in terapia intensiva.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.066 tamponi molecolari sono stati rilevati 132 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,61%. Sono inoltre 20.719 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 17 casi (0,08%). Nella giornata odierna si registrano 2 decessi. Scendono a 6 le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre sono 54 i pazienti ospedalizzati in altri reparti.

Calabria

Sono 145 i nuovi casi di positività al Covid registrati in Calabria. Nelle ultime 24 ore si è verificato anche un decesso. Scende leggermente la pressione ospedaliera: nei reparti ordinari ci sono 5 ricoverati in meno e nelle terapie intensive una in meno. Le persone in isolamento domiciliare sono 35 e i nuovi guariti 115.

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 100 nuovi casi di Covid, il 4,4% rispetto ai 2.281 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 6,3%, con 104 casi su 1.661 tamponi). Il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti è cresciuto e ora è a 32,90 (ieri era a 28,90).

Liguria

Sono 94 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 3.274 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 14.065 antigenici rapidi. Ad oggi risultano 61 persone ricoverate, nessuna variazione rispetto a ieri. Di queste, 11 sono in terapia intensiva. Il bollettino riporta un nuovo decesso: le vittime da inizio emergenza salgono a 4.420.

Abruzzo

Sono 72 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti invece registra un nuovo caso e sale a 2.558 da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 1.328 (+17 rispetto a ieri): tra questi 48 (-4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica, 5 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1.275 (+20 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare.

Le altre regioni

Nessun decesso e 83 contagi in Alto Adige, 40 positivi in Trentino. Sedici dei 564 tamponi effettuati hanno dato esito positivo in Basilicata, dove si registra anche una vittima; 21 contagi in Molise. Zero morti e 6 nuovi casi in Valle D'Aosta. Nel bollettino odierno la Regione Umbria ha comunicato 141 casi, 62 dei quali però risalgono al 19 ottobre. Un decesso e 24 contagi in Sardegna.