Roma, 4 ottobre 2021 - Scendono di oltre mille unità i contagi Covid nel bollettino del 4 ottobre (qui quello aggiornato al 5 ottobre) sul Coronavirus in Italia con i dati di ministero della Salute e Protezione Civile, ma, come ogni lunedì, calano nettamente anche i tamponi effettuati (oggi 122mila contro i 285mila di ieri), tant'è che il tasso di positività aumenta leggermente. Restano sostanzialmente stabili i decessi, mentre cresce la pressione ospedaliera (influenzata dalle poche dimissioni del weekend) sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive. Ricoveri e rianimazioni sono, assieme all'incidenza, proprio i parametri in base ai quali sarà disegnata la nuova mappa dei colori delle regioni: per la Sicilia potrebbe essere iniziata oggi l'ultima settimana in zona gialla, e nessuna regione, stando ai dati Agenas odierni sull'occupazione dei reparti ordinari e delle rianimazioni, sembra destinata a lasciare la zona bianca

I dati Covid del 4 ottobre

Pillola anti Covid, Fauci: "Risultati impressionanti"

Sommario

Intanto sul fronte vaccini il commissario straordinario per l'emergenza, Francesco Figliuolo, ieri sera a 'Che tempo che fa' ha dato i numeri della campagna vaccinale: "Siamo a oltre 85 milioni di somministrazioni, abbiamo superato le 42 mln e 650mila seconde dosi e questa settimana arriveremo all'80%" della popolazione over 12 immunizzata. Figliuolo ha confermato ancora una volta l'efficacia dei sieri che "difendono dal contagio al 77%, dall'ospedalizzazione oltre il 93% e dalla terapia intensiva e dalla morte il 96%" e ha dato qualche indicazione sulla terza dose. Oggi l'Ema ha dato l'ok all'ulteriore richiamo per immunodepressi e over 18, ma secondo un nuovo studio la terza dose potrebbe non essere necessaria per i soggetti sani.

Il bollettino Covid del 4 ottobre

Prosegue il calo della curva epidemica in Italia, anche se nell'ultima settimana il ritmo è decisamente rallentato, e si intravede una stabilizzazione. I nuovi casi sono 1.612, contro i 2.968 di ieri ma soprattutto i 1.772 di lunedì scorso, un calo di meno del 10% contro un trend che fino a fine settembre sfiorava il -20%. Con pochi tamponi effettuati, come sempre il lunedì, 122.214, 163 mila in meno, il tasso di positività sale dall'1% all'1,3%. Tornano a crescere i ricoveri (dato influenzato dalle poche dimissioni del weekend): le terapie intensive sono 6 in più (ieri -1), con 22 ingressi del giorno, e salgono a 437, mentre i ricoveri ordinari aumentano di 41 unità (ieri -66), 3.032 in tutto. I decessi sono 37 (ieri 33), per un totale di 131.068 vittime dall'inizio dell'epidemia. La regione con più casi odierni è l'Emilia Romagna (+244), seguita da Lazio (+240), Sicilia (+183), Veneto (+181) e Toscana (+131). I casi totali sono 4.679.067 e i guariti sono 2.446 (ieri 2.716), per un totale di 4.460.482. Torna a calare il numero degli attualmente positivi, 871 in meno (ieri +218), che sono 92.096. Di questi, sono in isolamento domiciliare 88.627 pazienti.

Mappa navigabile: le terapie intensive

Regioni / Emilia-Romagna

Lieve aumento dei ricoveri, due nuovi decessi e 244 contagi, rilevati dall'analisi di quasi 11.800 tamponi: è quanto emerge dal bollettino quotidiano della Regione Emilia-Romagna. Bologna con 72 contagi (più 5 del circondario imolese) è la provincia col maggior numero di infezioni giornaliere, seguita da Modena (51). I casi attivi sono 14.581 (+137). Di questi, le persone in isolamento a casa, perché non hanno bisogno di cure ospedaliere, sono il 97%, mentre negli ospedali ci sono 427 pazienti, 50 (+3) in terapia intensiva e 377 negli altri reparti Covid (+7).  

Lazio

Oggi nel Lazio "su 8.825 tamponi molecolari e 4.528 tamponi antigenici per un totale di 13.353 tamponi, si registrano 240 nuovi casi positivi (-38), 3 i decessi (dato stabile), 365 i ricoverati (+11), 57 le terapie intensive (+1) e 364 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,7%. I casi a Roma città sono a quota 132". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato.

Sicilia

I nuovi positivi in Sicilia sono 183 (ieri erano 402) a fronte di 11.738 tamponi processati, dato che porta il tasso di positività a 1,5%. I guariti sono 399 e gli attualmente positivi diminuiscono di 222 unità attestandosi su un numero totale di 13.617. Negli ospedali i pazienti nei reparti ordinari sono 436 e quelli ricoverati in terapia intensiva sono 50 con 2 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono invece 13.131 persone.

Veneto

Sono 181 i nuovi positivi (ieri erano stati 264) scoperti in Veneto nelle ultime 24 ore. Non si registra invece nessuna vittima con il totale delle vittime che resta invariato a 11.778. Le persone attualmente positive sono 10.391 (+45): tra queste i ricoverati nelle aree mediche sono 215 (-2), quelli nelle terapie intensive 54 (+2).

Campania

Sono 163 i nuovi positivi registrati oggi in Campania su poco meno di 6mila test effettuati (5.941). Nel bollettino odierno sono segnalati anche 8 decessi, 7 relativi alle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. Sul fronte ospedaliero sono 17 i pazienti nelle terapie intensive e 209 quelli ricoverati nei reparti non critici.

Toscana

In Toscana sono 131 i casi di positività rilevati nelle ultime 24 ore. Sono stati eseguiti 4.401 tamponi molecolari e 2.723 tamponi antigenici rapidi per un tasso di positività dell'1,8%. Gli attualmente positivi sono 6.468, -2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 269 (5 in più rispetto a ieri), di cui 34 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano 4 nuovi decessi: 2 uomini e 2 donne con un'età media di 80 anni.

Lombardia

I nuovi casi registrati oggi in Lombardia sono 106 (ieri erano 328) con 6 decessi. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 15.695 tamponi per un indice di positività pari a 0,67%. I nuovi guariti sono 90 mentre gli attualmente positivi tornano sopra quota 10mila (10.009, +10). Nei reparti ordinari si contano 347 degenti, mentre i ricoverati in terapia intensiva sono 56 con 2 nuovi ingressi. Infine, le persone in isolamento domiciliare sono 9.606. I nuovi casi per provincia: a Milano 36 di cui 17 a Milano città; a Bergamo 4; a Brescia 13; a Como 4; a Lecco 2; a Lodi 2; a Monza e Brianza 6; a Pavia 8; a Sondrio 5 e a Varese 15. Nessun nuovo caso a Cremona e a Mantova.

Piemonte

Due morti, di cui 1 relativo a oggi, 78 nuovi casi e un numero sostanzialmente stabile di ricoverati: sono i dati del bollettino di oggi della Regione Piemonte. I pazienti in terapia intensiva restano 23 (come ieri), negli altri reparti il dato complessivo sale a 191 (+ 2). La quota di positivi è dello 0,5%, con 15.968 tamponi diagnostici processati dei quali 13.076 antigenici. Il numero di vittime da inizio pandemia sale a 11.765. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.310, i nuovi guariti 139.

Calabria

Sono 72 i nuovi positivi rilevati oggi in Calabria, a fronte di 1.528 tamponi esaminati. I casi attivi sono 3.037: di questi 130 pazienti sono ricoverati nei reparti non critici e 13 si trovano in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati anche 2 decessi che portano a 1.406 le vittime da inizio pandemia. 

Puglia

Oggi in Puglia su 8.021 test processati sono stati individuati 64 casi positivi: 4 in provincia di Bari, 5 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 6 in provincia di Brindisi, 20 in provincia di Foggia, 24 in provincia di Lecce e 4 in provincia di Taranto. Si è registrato anche un decesso che porta a 6.796 il totale delle vittime da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 2.593: tra questi 150 sono ricoverati in area non critica, 16 si trovano in terapia intensiva e gli altri 2.427 sono in isolamento domiciliare.

Liguria

In Liguria sono stati registrati 38 nuovi casi di Coronavirus e nessun decesso. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1641 tamponi molecolari e 939 tamponi antigenici rapidi. Al momento sono 57 i pazienti ricoverati in ospedale, 3 meno di ieri: 51 nei reparti non critici e 6 in terapia intensiva. Sono 2.179, invece, le persone attualmente positive, 14 meno di ieri, e 1.513 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Sardegna

In Sardegna nelle ultime 24 ore si rilevano 36 nuovi casi. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2.947 test per un tasso di positività dell'1,2%. Non si registrano vittime. Aumentano leggermente sia i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, 17 (2 in più rispetto a ieri) sia quelli ricoverati in area medica (110, +3). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.838.

Le altre regioni

Nelle ultime 24 ore sono stati scoperti in Abruzzo 14 nuovi positivi, dieci in Umbria, 6 in Basilicata e 2 in Molise. Quattro contagi in Trentino, due in Alto Adige e solo uno in Valle D'Aosta. Diciotto tamponi, il 4,6% di 395 test processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi nelle Marche, hanno dato esito positivo. In Friuli Venezia Giulia si registrano 19 nuovi casi, 15 rilevati dai tamponi molecolari e gli altri 4 dai test antigenici rapidi.