10 mar 2022

Dati Covid oggi 10 marzo 2022 in Italia. Nuovo aumento dei contagi in diverse regioni

Il bollettino: 54.230 nuovi contagi e 136 morti. Fondazione Gimbe: dopo 5 settimane risale la curva

featured image
Il bollettino del 10 marzo

Roma, 10 marzo 2022 - Sono 54.230 i nuovi contagiati da Covid registrati nelle ultime 24 ore, in crescita rispetto a ieri (48.483); in lieve decrescita invece i decessi, 136 (ieri erano 156), 85.787 i guariti. E a fronte di 453.341 tamponi effettuati (ieri 433.961), il tasso di positività sale al 12,0% (+0,8%). È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. In calo i dati relativi alle terapie intensive (-18) e ai ricoveri ordinari (-724). Sono 134.808.529 le dosi di vaccino somministrate in totale.

Secondo il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo alla settimana 2-8 marzo, si inverte la curva dei contagi: +1,5% in 7 giorni. Calano però i ricoveri in area medica (-16,1%) e in terapia intensiva (-16,4%); giù anche i decessi (-19,3%). In particolare - è spiegato - c'è un aumento dei nuovi casi (+4.179) nonostante un calo dei tamponi (-8,8%). Diminuiscono i decessi: 1.201 negli ultimi 7 giorni (95 precedenti), 172 al giorno contro i 213 della settimana precedente. In rianimazione -116 e in reparto -1.680 ricoveri. 

Covid: vaccino, terza dose meno efficace dopo 2 mesi

Il bollettino del 10 marzo 2022

​​Le Regioni / Lazio

"Il virus circola, non bisogna abbassare l'attenzione e soprattutto occorre fare la dose Booster anche per coloro che sono stati positivi". Parole dell'assessore regionale alla sanità del Lazio, Alessio D'Amato, che come ogni giorno ha diffuso i numeri del Covid-19 nel Lazio. "Su 10.275 tamponi molecolari e 40.169 tamponi antigenici per un totale di 50.444 si registrano oggi 6.136 nuovi casi positivi, sono 17 i decessi (+4) e 1.037 i ricoverati (-36), le terapie intensive sono 79 (-10) e +9.123 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12,1% mentre i casi a Roma città sono a quota 2.693".

Lombardia

Sono 5.813 i nuovi casi di Covid in Lombardia, a fronte di 68.954, di cui è risultato positivo l'8,4%. Nelle ultime 24 ore sono morte 25 persone, per un totale di 38.870 decessi nella regione da inizio pandemia. Cala il numero dei ricoverati: nelle terapie intensive ci sono 72 pazienti, 7 meno di ieri; nei reparti Covid ordinari 776, 18 meno di 24 ore fa.

Sicilia

Sono 5.528 i nuovi casi di Covid 19 registrati oggi in Sicilia, 15 morti e 4.082 pazienti dimessi. Nell'isola in totale sono 222.421 i positivi - 2.359 in più rispetto a ieri - e di questi 869 sono ricoverati in regime ordinario, 64 in terapia intensiva (con 5 nuovi ingressi) e 221.488 sono in isolamento domiciliare. 

Veneto

Torna ad alzarsi la curva dei contagi Covid in Veneto. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 4.613 (ieri erano 3.982), mentre le vittime sono state 7. L'indice Rt - ha riferito il presidente Luca Zaia - resta però però sotto l'1, a 0,90, mentre l'incidenza degli attuali positivi su 100.000 abitanti è di 537,6. Il totale dei casi dall'inizio dell'epidemia è di 1.367.495, quello dei decessi 13.944. I soggetti positivi in isolamento tornano a crescere, 49.924 (+790). Report meno negativi arrivano dagli ospedali, dove sono 833 (-51) i malati ricoverati in area medica, e 71 (+4) quelli in terapia intensiva..

Puglia

Sfiora il 17% il tasso di positività in Puglia dove su 27.807 test processati, 4.713 hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi casi di contagio è stata accertata nel Leccese in cui si contano 1.488 positivi in più rispetto a ieri. Seguono Bari con 1.311, Foggia con 606, Taranto con 500, Brindisi con 386 e Bat con 360. Altri 41 casi riguardano residenti fuori regione e di altri 21 non è nota la provincia di residenza. Gli attualmente positivi sono 76.606 di cui 543 ricoverati in area non critica covid (12 in più rispetto a ieri) e 29 in terapia intensiva (due in meno rispetto a ieri). Le vittime dell'infezione da coronavirus sono 7 che fanno salire il totale dei decessi da inizio pandemia a oggi a 7.767.

Toscana

In Toscana 4.134 nuovi casi (1.367 confermati con tampone molecolare e 2.767 da test rapido antigenico). Continua il calo dei ricoveri: sono 716, 15 in meno rispetto a ieri, di cui 43 in terapia intensiva, stabili. Questi alcuni dati diffusi dalla Regione. Riguardo alle singole province Firenze conta 814 casi in più rispetto a ieri, Prato 149, Pistoia 203, Massa Carrara 251, Lucca 536, Pisa 503, Livorno 383, Arezzo 489, Siena 442, Grosseto 364.

Calabria

In Calabria sono 2.599 i nuovi contagi registrati (su 12.446 tamponi effettuati), 2.070 guariti e 6 morti (per un totale di 2.164 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +523 attualmente positivi, +9 ricoveri (per un totale di 318) e, infine, +2 terapie intensive (per un totale di 16).

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna 2.577 casi su un totale di 20.246 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 10.632 molecolari e 9.614 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 12,7%. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 62 (-2 rispetto a ieri, pari al -3,1%), l'età media è di 65,6 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.070 (-23 rispetto a ieri, -2,1%), età media 74,1 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 6 a Parma (-2); 4 a Reggio Emilia (+1); 8 a Modena (invariato); 25 a Bologna (invariato); 4 a Imola (+1); 3 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 7 a Rimini (-2). L'età media dei nuovi positivi di oggi è di 41,3 anni. Le persone complessivamente guarite sono 2.518 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.163.071. Si registrano 13 decessi. 

Piemonte

Si registrano 2.244 nuovi contagi in Piemonte, pari al 7,1 % di 31.503 tamponi eseguiti, di cui 26.930 antigenici. I ricoverati in terapia intensiva sono 29 (-2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 635 (-19 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 42.066. I tamponi diagnostici finora processati sono 5.925.650 (+ 31.503 rispetto a ieri). Sono 4, nessuno di oggi, i decessi.

Marche

In rialzo per il sesto giorno consecutivo nelle Marche l'incidenza di casi ogni 100mila abitanti: nell'ultima giornata ha toccato i 752,03 (ieri 703,07) con i 1.893 positivi rilevati. Tra questi, secondo i dati dell'Osservatorio epidemiologico regionale, ci sono 379 persone con sintomi. I tamponi eseguiti sono 4.543 tra i quali 3.989 nel percorso diagnostico (47,5% di positivi) e 554 nel percorso guariti. Oltre i 600 casi giornalieri in provincia di Ancona (630); seguono per numero assoluto di positivi le province di Macerata (384), Ascoli Piceno (300), Pesaro Urbino (250), Fermo (225); 104 contagiati provenienti da fuori regione. Ancora le fasce d'età 25-44 anni (565) e 45-59 anni (412) quelle che hanno registrato in maggior numero di contagi; poi 14-18 anni (193).

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 1.801 nuovi casi di Covid, di cui 1.427 diagnosticati da antigenico, e due morti. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.051 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 18 (+1) e quelli in area medica sono 313 (-5). Le persone in isolamento domiciliare sono 23.320 (-168).

Umbria

Aumenta del 9,7 per cento in un giorno il numero degli attualmente positivi al Covid in Umbria ed è del 18 per cento l'incremento dei nuovi casi. I contagi emersi sono 1.771 e gli attualmente positivi sono 12.446 (1.102 più di mercoledì). I guariti sono 667 e si registrano altri due decessi, 1.756 in tutto. In aumento i ricoveri ordinari, oggi 147 (sette in più nell'ultimo giorno), mentre restano fermi a cinque i posti occupati in terapia intensiva. Sono stati analizzati 8.866 test antigenici e 2.685 tamponi molecolari. Il tasso di positività sul totale è pari al 15,33 per cento (17,79 mercoledì).

Liguria

Sono stati registrati 1.286 nuovi casi e altri 4 decessi in Liguria. Lo ha reso noto la Regione Liguria, sottolineando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.718 tamponi, di cui 3.108 molecolari e 7.610 test rapidi antigenici. Al momento in tutto il territorio ligure sono 262 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 1 più di ieri, di cui 14 in terapia intensiva. Sono 13.429, invece, le persone attualmente positive, 418 più di ieri, e 2.111 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Abruzzo

Sono 1.223 i nuovi casi positivi in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi. Sono 254 i pazienti (-22 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 12 (+2 rispetto a ieri) in terapia intensiva

Friuli Venezia Giulia

Sono 791 i nuovi casi in Friuli Venezia Giulia oggi, in crescita rispetto agli 748 di ieri. Su 4.858 tamponi molecolari sono stati rilevati 269 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 5,54%. Sono inoltre 7.013 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 522 casi (7,44%). Le persone ricoverate in terapia intensiva arrivano a 12 (ieri erano 9), mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti crescono a 148 rispetto ai 145 di 24 ore fa, portando il numero complessivo dei ricoveri a quota 160 contro i 154 di ieri. Nella giornata di oggi non si registrano decessi. Ieri erano stati 4.

Le altre regioni

In Basilicata 641 contagi e 3 decessi. In Alto Adige 601 casi e 2 morti. In Trentino 328 nuovi positivi. In Molise 285 contagi. In Valle d'Aosta 29 nuovi positivi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?