1 L’arrivo in sordina

Domenica Francesco,

attorno alle 15, ha raggiunto

in auto l’ospedale Gemelli

per sottoporsi a un intervento

programmato da tempo

per una stenosi diverticolare

sintomatica del colon.

Con lui solo l’autista

e uno stretto collaboratore.

2 Sotto i ferri

L’operazione è incominciata

nella serata di domenica

per concludersi dopo tre ore.

Iniziato in laparoscopia,

l’intervento è proseguito

in anestesia generale

e ha comportato l’asportazione di un tratto

del colon sinistro del Papa.

3 La stanza

Il Papa è ricoverato al decimo piano del Gemelli nella suite

che ospitò più volte Wojtyla.

L’appartamento, dotato di grandi finestre, è costituito

da uno spazio per il letto,

il bagno e un piccolo salottino con poltrona. Oltre alla tv,

è presente una cappellina.