1 L’approvazione

Il vaccino di AstraZeneca viene approvato dall’Aifa

il 30 gennaio.

Il via libera arriva esattamente

a un mese di distanza

dall’ok rilasciato

dalle autorità inglesi.

Gli Usa, invece, si devono

ancora pronunciare.

2 I casi sospetti

Nelle ultime settimane,

si registrano diversi casi

di morte o forti reazioni avverse in persone

a cui è stato inoculato

il vaccino di AstraZeneca.

Al momento non è stato dimostrato alcun nesso

di causa-effetto per i decessi.

3 Lo stop

Il 15 marzo, in seguito anche alle decisioni prese da Francia e Germania, l’Agenzia del farmaco italiana (in foto

il presidente Giorgio Palù) decide di sospendere

la somministrazione

di AstraZeneca e di aspettare

la relazione dell’Ema.