Da apprezzato pianista a rider per sbarcare il lunario ai tempi del Covid che ha stoppato i concerti. E alla fine si è portato via per sempre anche i suoi sogni. Il 40enne musicista romano, Adriano Urso, è stato stroncato da un malore, mentre, con l’aiuto di alcuni passanti, attorno alle 21 di qualche giorno fa, in zona Roma Sud spingeva la sua auto d’epoca in panne verso la casa di un cliente. A nulla è falso l’intervento degli operatori del 118 che a lungo hanno provato a rianimarlo. Studente del Virgilio e diplomato al Conservatorio, il musicista in piena crisi pandemica si era dovuto reinventare. Lavorava per la piattaforma Just Eat, ma non vedeva l’ora di poter tornare il prima possibile a suonare davanti al suo pubblico che come lui amava la musica jazz.