Una ragazza riceve la sua prima dose di vaccino contro il nuovo Coronavirus
Una ragazza riceve la sua prima dose di vaccino contro il nuovo Coronavirus
Inizia oggi la "spallata" al Covid, come la chiama il generale Figliuolo: vaccinazioni senza limiti. È l’attesa campagna senza più fasce preferenziali, che a giugno potrà contare sulla massa di manovra di 20 milioni di dosi. Dopo il via libera del commissario straordinario ("Si dà facoltà alle Regioni e alle Province di consentire la somministrazione a tutte le età vaccinabili a partire dal prossimo 3 giugno" ha scritto il 29 maggio ai governatori), si fa sul serio e da oggi, ha annunciato il ministro Roberto Speranza, "tutti potranno prenotare il vaccino anti Covid". Magari. Le Regioni e le Province autonome hanno infatti deciso regole molto diverse, anche in anticipo rispetto al 3 giugno o, spesso, in ritardo. E il rischio caos è sempre in agguato. In Lombardia dalle...

Inizia oggi la "spallata" al Covid, come la chiama il generale Figliuolo: vaccinazioni senza limiti. È l’attesa campagna senza più fasce preferenziali, che a giugno potrà contare sulla massa di manovra di 20 milioni di dosi. Dopo il via libera del commissario straordinario ("Si dà facoltà alle Regioni e alle Province di consentire la somministrazione a tutte le età vaccinabili a partire dal prossimo 3 giugno" ha scritto il 29 maggio ai governatori), si fa sul serio e da oggi, ha annunciato il ministro Roberto Speranza, "tutti potranno prenotare il vaccino anti Covid". Magari. Le Regioni e le Province autonome hanno infatti deciso regole molto diverse, anche in anticipo rispetto al 3 giugno o, spesso, in ritardo. E il rischio caos è sempre in agguato.

In Lombardia dalle 23 di ieri tutti i cittadini appartenenti alla fascia 12-29 possono prenotare sul portale delle Poste la propria vaccinazione (quelli di fascia di età più alta già potevano farlo). In Emilia-Romagna si parte invece il 7 giugno con la fascia dai 12 ai 19 anni (con Pfizer) poi dal 9 al 10 giugno toccherà ai 35-39enni; l’11, 12 e 13 giugno alla fascia 30-34; 14 e 15 giugno toccherà a chi ha tra 25 e 29 anni e dal 16 al 18 giugno sarà la volta dei 20-24 anni: entro il 18 giugno tutti gli emiliano-romagnoli tra i 12 e 39 anni dovrebbero avere una prenotazione.

In Toscana, dopo l’apertura delle vaccinazioni per maturandi, promessi sposi e degli over 26, oggi toccherà alle classi 1986 e ‘87, domani a quelle 1988 e ‘89, il 5 giugno sarà la volta de i nati nel 1990 e 1991 e dal 7 giugno scatterà l’ora degli over 16. Nella regione è poi attiva la possibilità di usufruire dei vaccini last minute: tutte le sere, dalle 19 alle 23:59, si può prenotare (e farsi iniettare nelle 24 ore successive) i vaccini disponibili e non utilizzati negli hub.

In Veneto si parte invece oggi con le prenotazioni per le persone di età compresa tra i 12 e i 39 anni. Senza altre distinzioni.

In Piemonte sono state avviate ieri le vaccinazioni per gli over 30, oggi scatteranno quelle per gli over 18. Sempre oggi partiranno le vaccinazioni in 700 aziende (con complessivi 100mila lavoratori). In Friuli Venezia Giulia da oggi agende aperte per tutti dai 12 ai 39 anni.

Nella provincia di Trento si va avanti con le fasce di età e oggi potranno prenotare solo i 45-49enni. In Alto Adige da oggi si possono prenotare i 16-18enni. In Val d’Aosta oggi si prenota dagli over 16 in su.

In Liguria il via libera per tutte le fasce di età over 12 scatterà invece lunedì 7 giugno.

Nelle Marche la regione ha aperto da giorni gli slot per gli over 40 e da domenica 30 maggio a tutti gli over 16 con comorbilità.

In Umbria – regione in deciso ritardo – le prenotazioni sono state aperte dal 28 maggio ai 30-39enni e dal 31 maggio ai 16-29enni, ma per adesso, da oggi, si vaccinano i cinquantenni.

Nel Lazio, impegnato nell’open week dei maturandi, per ora rimangono le prenotazioni per fasce di età. Attualmente si possono prenotare i 40-43 anni: in settimana toccherà ai 36-39enni. In Abruzzo dalle 14 di oggi tutti i cittadini che abbiano compiuto 16 anni potranno prenotarsi.

In Campania le vaccinazioni per tutti gli over 12 sono già aperte dalle 22 di ieri. In Molise da oggi via libera i 30-30enni, da sabato ai 20-29enni. Da oggi la Puglia apre le prenotazioni agli under 40, ma solo nella fascia compresa tra 39 e 35 anni. Prenotazioni al via da oggi per gli ultradodicenni anche in Basilicata, dove però attualmente si stanno vaccinando cinquantenni e sessantenni.

In Calabria dalle 16 di oggi potranno accedere alla prenotazione tutte le persone a partire dai 12 anni di età e fino ai 39 anni. In Sicilia partono oggi invece le prenotazioni per le vaccinazioni anti Covid per chi ha tra 16 e 39 anni. In Sardegna la platea dei soggetti vaccinabili nell’isola si amplia con l’inclusione dei cittadini nella fascia d’età 16-39 anni. Regione che vai, regola che trovi.