Rappresentano uno strumento fondamentale per monitorare le condizioni dei pazienti con Covid-19 e per prevenire le gravi complicanze respiratorie legate a questa infezione. Da oggi, 30mila saturimetri verranno distribuiti gratuitamente nelle farmacie su tutto il territorio nazionale a cittadini con patologie respiratorie o ai nuclei familiari al cui interno vi sia una persona con problemi di questo tipo. Un’iniziativa, spiega Luca

Richeldi, presidente della Società italiana di pneumologia Sip e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), che nasce "dall’esigenza di far conoscere questo dispositivo, che serve a misurare il grado di ossigenazione del sangue e che può essere un ‘alleato’ prezioso per prevenire le complicanze gravi da Covid". Per questo, afferma, "dovrebbe essere presente nelle nostre case quasi come se fosse un secondo ‘termometro’ ma purtroppo, invece, è ancora poco conosciuto".