Isole minori, via libera alla vaccinazione di massa con il supporto

della Difesa e della Protezione civile. Il piano partirà domani con Capraia e le Eolie.

Il criterio di priorità, indicato nella riunione coi sindaci dal commissario straordinario all’emergenza, Francesco Figliuolo, sarà quello

di proteggere progressivamente

la popolazione, partendo dalle isole che hanno maggiori fragilità

in termini di rischio epidemiologico e carenza di adeguati presidi sanitari. Alle Tremiti le somministrazioni sono già partire, con 144 abitanti su 450 totali vaccinati mentre a Lampedusa e Linosa si inizierà sabato per i circa 3.900 residenti. Già chiusa, invece, la vaccinazione a Procida e con Capri (in foto) quasi tutta immunizzata, ora la Campania punta a rendere covid free Ischia in 20 giorni.

"Le isole minori sono fra i luoghi simbolo del paese in Italia e all’estero – dice il ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini –. Rappresentano un patrimonio storico, paesaggistico e ambientale inestimabile". Il piano delle isole potrà essere esteso anche alle montagne isolate.