Lunedì 20 Maggio 2024

Cutro, un anno dopo la strage dei migranti. Marcia per non dimenticare: "Basta lutti"

A un anno dal naufragio di Cutro, commemorazione delle 94 vittime, con inaugurazione del "Giardino di Alì" a Crotone e corteo per giustizia e verità.

Cutro, un anno dopo la strage dei migranti. Marcia per non dimenticare: "Basta lutti"

Cutro, un anno dopo la strage dei migranti. Marcia per non dimenticare: "Basta lutti"

A un anno dal naufragio di Cutro, in cui ci furono 94 morti di cui 35 minori, si è svolta la commemorazione. Ieri mattina, sul lungomare di Crotone, è stato inaugurato il “Giardino di Alì” con la piantumazione di un albero per ognuna delle vittime. Il nome dello spazio verde è invece in memoria del piccolo che non aveva neanche un anno, ultimo corpo ad essere identificato ma senza nome. Presente anche la segretaria del Partito democratico Elly Schlein che ha messo dei fiori sulla spiaggia del naufragio. Poi, al grido "giustizia e verità" e "basta morti in mare" è partito a Crotone, da piazza Pitagora, un corteo organizzato dalla "Rete 26 febbraio". Due giorni fa anche il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi si è recato sulla tomba del piccolo deceduto.