15 dic 2014

Cultura batte shopping: folla per la visita al Museo Fattori

Open day a Villa Mimbelli: successo per la prima delle aperture gratis e conferenza del critico d'arte Carlo Pepi su Modì e i falsari

featured image
MUSEO FATTORI TUR GUIDATO E CONFERENZA STAMPA PEPI

Livorno, 15 dicembre 2014 - Cultura batte shopping. Anche prima di Natale. Successo senza precedenti ieri pomeriggio per l’apertura straordinaria (e gratis) del Museo «G.Fattori» , che ha dato il via alle iniziative di «Natale nell’Arte», il progetto del Comune che intende rivitalizzare il proprio museo aprendolo alla città ed in particolare ai bambini perché possano conoscere il ricco patrimonio che il loro museo custodisce e per avvicinarli al mondo dell’arte in modo ludico e al tempo stesso didattico. Il Museo, aperto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, tornerà visitabile gratuitamente anche nelle domeniche 21 , 28 dicembre e 4 gennaio. E in tanti ieri si sono regalati un break dalla corsa agli acquisti nei centri commerciali e nei negozi aperti di via Ricasoli, via Grande e dintorni, per un tuffo nelle tele di Giovanni Fattori e di altri esponenti della corrente dei Macchiaioli (Silvestro Lega, Telemaco Signorini, Vincenzo Cabianca, Giovanni Boldini ed altri). 
Senza contare illustri post-macchiaioli come Eugenio Cecconi e Vittorio Corcos, nonché divisionisti come Benvenuto Benvenuti e Plinio Nomellini, ma anche delle new entry recuperate dai depositi del Museo come i dipinti dei livornesi Gino Romiti, Carlo Domenici, Anchise Picchi, Giovanni Lomi, Cafiero Filippelli e Renato Natali. Alle 17 poi, nella suggestiva Sala degli Specchi del Museo, la conferenza del collezionista e critico d’arte Carlo Pepi, colui che per primo individuò come false le celebri teste della beffa del secolo del 1984. Il dottor Pepi, introdotto dal sindaco Nogarin e dell’assessore alla cultura Serafino Fasulo, ha parlato di «Da Fattori a Modigliani. Tra genio e mito», mentre l’artista Umberto Falchini, diplomato all’Accademia delle Belle Ati, ha datoulteriore contributo alla conoscenza della rivoluzionaria tecnica macchiaiola. Alle 16.15 per i più piccoli: Caccia al particolare, iniziativa rivolta a bambini di età compresa tra i 5 e i 11 anni con premiazione dellaa squadra vincitrice.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?