23 mar 2022

Bambina ucraina investita a Crotone: arrestato 18enne alla guida. "Ha provocato incidente"

Il giovane avrebbe provocato l'incidente intenzionalmente dopo screzi avuti con il fidanzatino della cugina della piccola

L'automobile con la quale il diciottenne che era alla guida domenica scorsa a Crotone ha investito una bambina ucraina di 5 anni, giunta da pochi giorni in Italia insieme ai genitori per sfuggire alla guerra, provocandone la morte, 23 Marzo 2022. ANSA/US/CARABINIERI
Il Doblò Fiat dopo l'incidente provocato dal diciottenne a Crotone (Ansa)

Crotone, 23 marzo 2022 - È stato arrestato il diciottenne che, a Crotone, ha investito e ucciso una bambina ucraina di 5 anni, giunta da pochi giorni in Italia insieme ai genitori per sfuggire alla guerra. Quanto avvenuto domenica scorsa sulla Strada provinciale 22 in località Cantorato non sarebbe stato una casualità. Dalle indagini dei carabinieri é emerso che il giovane avrebbe provocato deliberatamente l'incidente per screzi con un sedicenne italiano (rimasto ferito) che era insieme alla bambina e alla cugina di quest'ultima. Sembra che il conducente dell'auto fosse interessato proprio alla cugina della piccola, una ragazza minorenne fidanzata con il giovane con cui è nato il dissidio. 

Le responsabilità del diciottenne, che era in possesso solo del foglio rosa, sono emerse dopo un tentativo del padre di eludere le indagini addossandosi la colpa e sono state suffragate dalle dichiarazioni di altri testimoni. I miiltari del comando provinciale di Crotone avrebbero accertato che i tre pedoni stavano passeggiando in fila indiana fuori dalla sede stradale, quando sono stati incrociati da un Doblò Fiat arancione che, dopo aver effettuato un'inversione di marcia poco più avanti, è ritornato a forte velocità verso di loro, colpendo sedicenne e la piccola, deceduta sul colpo.

In un primo tempo il ragazzo era stato denunciato in stato di libertà con l'accusa di omicidio stradale insieme al padre 44enne. L'arresto - viene spiegato dai carabinieri - è stato motivato dalla reiterazione dei reati di guida senza patente, già commessi nell'agosto del 2020 e a marzo 2022 dal giovane investitore, che, dopo la notifica della misura, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Crotone.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?