"Il crollo della natalità è uno degli eventi più tristi, il primo impegno è riuscire ad avere una abitazione di proprietà" per i giovani; "molto ha fatto il governo per permettere loro di avere una casa, a partire dai mutui e da significativi finanziamenti". Sono le parole scelte da Mario Draghi sul tema della crisi demografica. "Poi abbiamo aiutato la donna – dice – . Abbiamo invertito un percorso, abbiamo avuto un impegno ampio a costruire asili nido". "Terzo punto l’assegno unico familiare, che è un passo straordinario", aggiunge il premier.