22 feb 2022

Crollano le Borse, Milano chiude a meno 1,72% Lo spread risale a 170 punti: più cari i Btp

I venti di conflitto armato in Ucraina pesano sulle Borse europee, che hanno concluso in chiaro ribasso: a Milano Ftse Mib ha chiuso con un ribasso dell’1,72% a 26.050 punti, mentre Francoforte ha perso il 2,09%, Parigi il 2,04% e Madrid l’1,1%. Londra ha provato a contenere le perdite ed è scesa dello 0,4%. Non accenna a riprendersi il mercato azionario di Mosca, dove l’indice Moex cede il 10% e l’Rtsi il 13%. La fuga degli investitori verso asset sicuri penalizza l’azionario e premia investimenti quali i Bund tedeschi, causando in Italia un ampliamento della spread con i rendimenti dei Btp. Il rendimento del Btp decennale è infatti tornato a salire a quota 1,90%, mentre è in calo quello del Bund, a 0,20%. Il differenziale si allarga a 170 punti base.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?