Wuhan un anno fa (Ansa)
Wuhan un anno fa (Ansa)

Roma, 29 marzo 2021 - Nessun incidente di laboratorio, ma la trasmissione del virus all'uomo dagli animali. Gli ispettori dell'Organizzazione mondiale della Sanità dopo la loro missione in Cina per acceratre le cause dell'inizio della pandemia del Coronavirus hanno completato il loro rapporto. E nel documento - di cui l'agenzia Afp ha preso visione - l'ipotesi di una fuoriuscita del virus del Covid-19 in un incidente di laboratorio (una delle ipotesi avanzata fin dal primo momento) è giudicata "estremamente improbabile".

Coronavirus in Italia: bollettino contagi Covid del 29 marzo

Gli esperti dell'Oms ribadiscono invece un'altra delle teorie che in quest'anno è andata per la maggiore e cioè che il virus si sia trasmesso all'uomo da un animale. Questa ipotesi viene valutata dai tecnici da "probabile a molto probabile". In particolare il virus sarebbe stato trasmesso dai pipistrelli ad un animale intermediario che lo avrebbe poi trasferito all'uomo.

Le conclusioni del rapporto sulla missione Oms in Cina sono in gran parte in linea con quanto si attendeva. Il team, al lavoro in Cina diverse settimane, suggerisce di fare ulteriori ricerche in varie aree ma chiude all'ipotesi della fuga del virus dal laboratorio di Wuhan che per mesi è stata al centro
dei sospetti e ha alimentato le più disparate teorie complottistiche.

La diffusione del documento à stata più volte rinviata, il che ha sollevato il timore che il governo di Pechino abbia fatto pressioni per arrivare a conclusioni che non gettassero la responsabilità sul gigante asiatico.

Tutte le ipotesi sull'origine del virus responsabile del Covid-19 necessitano di "ulteriori studi", ha detto comunque il direttore generale dell' Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus.