Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 gen 2022

Covid, nuovo codice della strada e patente: nuove regole dal 1 febbraio

Ecco cosa serve per pratica e teoria. Ancora mesi di attesa per sostenere le prove

31 gen 2022
rita bartolomei
Cronaca
featured image
Patente, le nuove regole
featured image
Patente, le nuove regole

Roma, 31 gennaio 2022 - Covid e nuovo codice della strada, da domani 1 febbraio servirà il Green pass anche per l'esame della patente. Spiega Paolo Colangelo, presidente delle autoscuole Confarca: "Lo controlleranno insegnanti e istruttori. Servirà anche per accedere agli uffici e ad esempio chiedere informazioni. In questo caso faremo come da Faq del governo, controlli a campione a cura del nostro personale di segreteria".

Approfondisci:

Semaforo con il conto alla rovescia, ecco il countdown. Cosa cambia per pedoni e ciclisti

Nuovo codice della strada, auto e moto straniere: ecco le regole. Multe fino a 3.500 euro

Approfondisci:

Nuovo codice della strada: cosa cambia dal 1 febbraio per auto e moto straniere

"Vedremo se il nuovo corso provocherà dei rallentamenti", sospende il giudizio Pietro Risiti, presidente di Confarca Napoli.

Approfondisci:

Esame patente, c'è la data per i nuovi quiz. Ecco cosa cambia

 

Nuove regole

La patente è stata riformata in due tempi. Dal 10 novembre, con il decreto Infrastrutture, per la guida si possono fare tre tentativi e non  più due, com'era prima. Inoltre il foglio rosa ha raddoppiato la sua validità, da sei mesi a un anno.

Approfondisci:

Nuovo codice della strada: il foglio rosa che raddoppia e le ultime novità

Dal 20 dicembre, invece, l'esame è stato semplificato nei tempi: da 40 test a 30, da consegnare in venti muniti (prima i candidati avevano a disposizione mezz'ora), con un massimo di 3 errori consentiti (prima erano 4).

Patente, le nuove regole
Patente, le nuove regole
Approfondisci:

Patente, foglio rosa, revisione: ecco le proroghe

Ma cosa è cambiato? "Nella sostanzap oco - riconosce il presidente -. Respinti e promossi sono rimasti nelle stesse proporzioni di prima. Con la velocizzazione dei tempi però alcune province critiche sono riuscite a smaltire le code". Sì perché in certe zone d'Italia si devono aspettare anche "sei-sette mesi per sostenere l'esame". Le città più veloci hanno comunque un tempo di attesa tra i due e i tre mesi.

Approfondisci:

Esame patente: quali sono i 3 errori più comuni nei quiz. I segnali, questi sconosciuti

Tre infrazioni e scatta la revisione

Il nuovo codice della strada, riformato senza troppi clamori dal decreto Infrastrutture, prevede sanzioni più pesanti per chi parcheggia negli spazi riservati ai disabili. Triplicata la decurtazione dei punti, che da 2 diventano 6. Nel nuovo corso, ogni variazione non viene più comunicata ma è direttamente l'automobilista a dover verificare la sua posizione sul Portale. E forse non tutti ricordano una regola vecchia ma sempre attuale.  "Se in un anno si commettono  3 infrazioni da 5 punti - rammenta Risiti -, scatta la revisione della patente. Basta non indossare il casco o viaggiare senza cintura allacciata". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?