Le principali notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo del 13 dicembre 2020.

Coronavirus, il bollettino del 13 dicembre

Spostamenti a Natale, il governo: solo tra Comuni piccoli e limitrofi

Covid, ecco la campagna per il vaccino. "Il simbolo è un fiore"

Italia, 259 i medici morti

Salgono a 259 i medici deceduti a causa della pandemia da Covid-19. Un altro medico ha infatti perso la vita: è Giovanni Ferraro, di 55 anni, medico di medicina generale al distretto 13 della ASL Roma 1. Con Ferraro salgono a 80 i camici bianchi morti nella seconda ondata. Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo).

Coronavirus, la truffa dei vaccini già in vendita sul web

Germania

Il Bund e i Laender hanno deciso il lockdown più duro a partire dal 16 dicembre. Lo ha spiegato Angela Merkel, in conferenza stampa, confermando che il commercio al dettaglio sarà fermato dal 16 dicembre al 10 gennaio. Chiuderanno anche scuole e asili. Gli assembramenti all'aperto e la vendita di fuochi d'artificio per Capodanno sarà vietata. Nelle ultime ore era cresciuta la convinzione sulla stretta, per domare la curva epidemiologica che stenta a calare, mentre i decessi aumentano e hanno sfiorato quota 600 in un solo giorno (oggi 20.200 casi e 321 vittime).

Stati Uniti

Con il bilancio dei contagi da Covid-19 oltre quota 16 milioni, negli Stati Uniti parte la macchina della più grande vaccinazione nella storia americana. I dati assemblati dalla Johns Hopkins University aggiornano un quadro disastroso: 16.062.299 casi confermati e 297.818 morti. E dopo l'autorizzazione da parte della Fda oggi i primi autocarri con le dosi di vaccino Pfizer partono da un impianto del Michigan che lo produce, per arrivare domani negli Stati - a cui vengono riservate quote proporzionali alla popolazione - per l'avvio delle vaccinazioni.

Corea del Sud

La Corea del Sud ha superato per la prima volta i 1.000 casi giornalieri registrando 1.002 contagi locali e 28 casi importati, il che ha portato il governo a prendere in considerazione nuove misure restrittive. Il primo ministro Chung Sye Kyun ha annunciato che il governo rafforzerà le misure se non riuscirà a contenere la pandemia. Le attuali restrizioni includono la limitazione delle riunioni a 10 persone e l'obbligo di fornire istruzione a distanza. Le autorità sanitarie hanno anche segnalato due morti nelle ultime 24 ore, mentre il numero di persone gravemente ammalate ha raggiunto 179. Secondo il conteggio della Johns Hopkins University, la Corea del Sud ha registrato finora 42.766 infezioni nella pandemia e 580 morti.

Giappone

Il Giappone ha registrato il suo record di nuovi casi in un solo giorno, 3.030 in 24 ore. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Tokyo sottolineando che solo 621 casi sono stati registrati a Tokyo. Nella capitale non si erano mai avuti così tanti contagi in un solo giorno, ha precisato il ministero.

Brasile

Il Brasile ha superato i 181.000 morti per Coronavirus questo sabato registrando 686 nuovi decessi che hanno portato il numero totale di morti nella pandemia fino ad ora a 181.123 persone. Il governo brasiliano ha presentato il suo piano di vaccinazione garantendo oltre 100 milioni di dosi del progetto AstraZeneca. Allo stesso modo, lo Stato è in trattative complete con Pfizer per acquisire altre 70 milioni di dosi. Il nuovo piano identifica anche quattro gruppi di vaccinazione prioritari, che contano 50 milioni di persone.