Roma, 21 settembre 2021 - Crescono, come annunciato data la differenza di tamponi processati rispetto a ieri i contagi Covid nel bollettino di oggi sul Coronavirus in Italia di ministero della Salute e Protezione Civile, ma in maniera contenuta.  Aumenta anche il numero morti, ma il dato è influenzato dai recuperi della Regione Sicilia, mentre scendono i ricoveri, le terapie intensive e il tasso di positività che crolla all'1%. A proposito della pressione ospedaliera, stando ai valori di Agenas, aggiornati a ieri, la Calabria, la regione più in bilico nella scorsa settimana, ha il 18% dei posti occupati nei reparti non critici (il valore massimo è il 15%), mentre è sotto il parametro limite per le terapie intensive (9%). Ma, in attesa del monitoraggio Iss di venerdì, si saprà di più quando usciranno i numeri relativi a oggi, dato che solitamente solo i valori del martedì che vengono presi in considerazione per disegnare la mappa dei colori delle regioni.

Il bollettino Covid del 21 settembre 2021

Covid, regole cinema e teatri: verso una svolta sulla capienza

Green pass badanti e colf, incubo lavoro nero: impossibile controllare

Sommario

Intanto ieri è stato un giorno di svolta sul fronte vaccini. Sono iniziate le somministrazioni della terza dose con già 6.800 'soggetti fragili' che hanno ricevuto l'ulteriore richiamo. Il generale Figliuolo ha ricordato che "i vaccini delle terze dosi, come stabilito dal Cts dell'Aifa, prevedono vaccino a Mrna e quindi Moderna o Pfizer" e ha annunciato che a breve sarà la volta di "ospiti delle Rsa, grandi anziani e personale sanitario", tra cui secondo l'Iss è cresciuto leggermente il tasso di nuovi casi.

"Col tempo il vaccino copre meno". L’epidemiologo: terza dose per tutti

E sempre ieri Pfizer-Biontech ha comunicato che, secondo i risultati di uno studio appena concluso, il proprio vaccino è sicuro e innesca risposte immunitarie "robuste" contro il Covid anche nei bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni e ha fatto sapere che a breve chiederà l'approvazione normativa da parte degli enti regolatori nell'Unione Europea e negli Stati Uniti. 

Il bollettino Covid del 21 settembre

Prosegue il calo della curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 3.377, contro i 2.407 di ieri ma soprattutto i 4.021 di martedì scorso, a conferma di un trend settimanale intorno al -15%. I tamponi effettuati sono 330.275, 208 mila più di ieri, tant'è che il tasso di positività si dimezza e passa dal 2% all'1%. I decessi sono 67 (ieri 44), ma con 23 recuperi della Sicilia riferiti ai giorni precedenti, per un totale di 130.421 vittime dall'inizio dell'epidemia. In discesa i ricoveri: le terapie intensive sono 7 in meno (come ieri) con 38 ingressi del giorno, e scendono a 516, mentre i ricoveri ordinari calano di 45 unità (ieri erano aumentati di 53), e sono 3.937 in tutto. La regione con più casi odierni è la Sicilia, comunque in netto calo (+492), seguita dalla Lombardia, che invece rallenta nella discesa (+472) e dal Veneto (+457). I casi totali dall'inizio dell'epidemia sono 4.641.890. In aumento i guariti, 6.308 (ieri 3.383), per un totale di 4.401.956 e in significativo calo gli attualmente positivi, 3.001 in meno (ieri -1.022), che tornano sotto quota 110 mila (109.513). Di questi, sono in isolamento domiciliare 105.060 pazienti.

Regioni / Sicilia

In Sicilia si registrano 492 nuovi casi, rilevati dall'analisi di 17.814 tamponi. Nel bollettino odierno sono inseriti anche 23 decessi, dei quali solo 2 fanno riferimento alle ultime 24 ore. Con oltre mille nuovi guariti gli attualmente positivi calano a 20.439, -603: tra questi i ricoverati con sintomi sono 646, 90 in terapia intensiva. 

Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 472 contagi e 9 morti. Il totale dei decessi sale a 33.992. I tamponi processati sono stati 61.172, con un indice di positività dello 0,7%. I pazienti in terapia intensiva calano a 62 (-1), mentre i ricoverati aumentano a 437 (+2). Nelle province lombarde si registrano: 132 nuovi casi nel Milanese, di cui 48 a Milano città, 41 a Bergamo, 39 a Brescia, 13 a Como, 14 a Cremona, 8 a Lecco, 17 a Lodi e a Mantova, 34 a Monza e Brianza, 31 a Pavia, 3 a Sondrio e 104 a Varese. 

Veneto

Il Veneto registra 457 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore e 3 decessi. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale così a 465.869, quello delle vittime a 11.742. Le persone attualmente positive e in isolamento domiciliare sono 11.948 (-246). Cresce di poco la pressione sugli ospedali: sono 272 (+4) i posti letto occupati da pazienti Covid nelle aree non critiche e 62 (+3) nelle terapie intensive.

Lazio

Oggi nel Lazio "su 9.544 tamponi molecolari e 12.317 tamponi antigenici per un totale di 21.861 tamponi, si registrano 301 nuovi casi positivi (+58), 25 in meno rispetto a martedì 14 settembre. Sono 5 i decessi (-1), 434 i ricoverati (-8), 53 le terapie intensive (-3) e 936 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,3%. I casi a Roma città sono a quota 153". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato.

Emilia-Romagna

Tornano sotto quota 300 i nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna, 280 con 35.067 tamponi nelle ultime 24 ore. Tra le province Bologna registra 83 nuovi contagi più sei dell'Imolese, Reggio Emilia 35, Modena 33. I guariti sono 368 in più, i casi attivi 90 in meno (13.493), il 96,6% dei quali è in isolamento a casa. Si contano altri due morti. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 48 (+5 rispetto a ieri), 411 quelli negli altri reparti Covid (-5).

Campania

Sono 236 i nuovi casi emersi nella giornata di ieri in Campania dall'analisi di 18.697 tamponi. Nelle ultime 48 ore sono stati rilevati anche 5 decessi, a cui se ne aggiunge uno ulteriore avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. Sono 16 i pazienti Covid in terapia intensiva, 289 quelli ricoverati in reparti di degenza.

Piemonte

Oggi la Regione Piemonte ha comunicato un decesso 225 nuovi casi di Covid, pari all' 1,0% di 22.240 tamponi eseguiti, di cui 16.798 antigenici. Dei 225 nuovi casi, gli asintomatici sono 121 (53,8%). Cala leggermente la pressione ospedaliera: i ricoverati in terapia intensiva sono 21 (-3 rispetto a ieri), mentre nei reparti ordinari ci sono 199 (- 6 rispetto a ieri) pazienti. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.536. 

Toscana

Altri tre morti (7.113 in totale) per Covid in Toscana, dove nelle ultime 24 ore si registrano 215 nuovi casi con età media in discesa a 41 anni. I nuovi guariti sono 426, mentre gli attualmente positivi sono oggi 8.080 (-2,6% su ieri, si conferma la tendenza in discesa). Tra loro i ricoverati sono 389 (+2) di cui 53 in terapia intensiva (+2 persone il saldo giornaliero). 

Calabria

Sono 128 i positivi scoperti oggi in Calabria dall'analisi di 3.806 tamponi esaminati per un tasso di positività del 3,36%. Gli attualmente positivi sono 4.467 persone: tra questi 178 sono ricoverati nei reparti e 13 in terapia intensiva. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 1.379.

Puglia

Dei 14.436 test processati in Puglia 110 hanno dato esito positivo per un tasso di positività di 0,76%. La gran parte dei nuovi casi è stata accertato in provincia di Lecce in cui si contano 47 contagi in più rispetto a ieri. Seguono per nuove positività registrate le province di Foggia con 19, Taranto con 17, Bat con 15, Bari con 13 e Brindisi con 12. Nelle ultime 24 si registra anche una vittima. Gli attualmente positivi sono 3.125: tra questi 196 sono ricoverati in area non critica e 22 in terapia intensiva. 

Marche

Nelle Marche l'incidenza di positivi su 100mila abitanti è scesa sotto quota 50 (49,55) nell'ultima giornata. Sono 83 i casi rilevati nelle ultime 24 ore dall'analisi di 4.706 tamponi (2.092 nel ercorso diagnostico, 2.614 nel percorso guariti e 1.174 test antigenici). Si registra anche una vittima che porta il totale dei deceduti a 3.067 da inizio pandemia. Negli ospedali i ricoveri sono saliti di un'unità (ora sono 78): sono 20 degenti in terapia intensiva (-1), 19 in semintensiva (invariato) e 39 nei reparti non intensivi (+2). 

Liguria

In Liguria sono stati registrati 59 nuovi casi di Coronavirus e altri 4 decessi. Lo ha reso noto la Regione Liguria, sottolineando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 3.489 tamponi molecolari e 5.381 tamponi antigenici rapidi. Al momento sono 81 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, uno meno di ieri, di cui 5 in terapia intensiva. Sono 2.441, invece, le persone attualmente positive, 82 meno di ieri, e 1.251 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Sardegna

In Sardegna si registrano nelle ultime 24 ore 41 nuovi casi di positività al Covid e nessuna vittima. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 9.103 test per un tasso di positività dello 0,45%. In calo sia i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, 17 (-1 in meno rispetto a ieri), sia quelli ricoverati in area medica, 178 (-10 in meno rispetto). In isolamento domiciliare ci sono 3.126 persone. 

Le altre regioni

Un solo caso in Molise, 6 in Valle d'Aosta e 44 in Umbria. La Basilicata registra 39 contagi e 2 decessi, l'Alto Adige 66 contagi. In Friuli Venezia Giulia ci sono stati 36 casi nelle ultime 24 ore, mentre l'Abruzzo ne registra 65 insieme a una vittima. Un morto e 29 nuovi positivi in Trentino.