Bollettino Covid in Italia del 9 settembre 2021
Bollettino Covid in Italia del 9 settembre 2021

Roma, 9 settembre 2021 - I dati del bollettino Covid (qui quello aggiornato al 10 settembre) curato dal ministero della Salute riportano una leggera diminuzione del numero di nuovi contagiati, sempre superiore alle 5.000 unità, mentre i decessi scendono sotto quota 60. Il tasso di positività di oggi è dell'1,9%, - 0,1% rispetto a ieri, e scendono di poco sia le terapie intensive sia i ricoveri. Intanto, buone notizie arrivano dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe: calano i nuovi casi, per la prima volta da 3 mesi e frena l'aumento della pressione ospedaliera. E migliora anche la situazione dell'Italia nella mappa Ecdc: il Lazio torna giallo e rimangono solo 6 le regioni rosse.

L'indice Rt cala a 0.92

Terza dose vaccino, ecco il piano. Parte la Lombardia con i fragili

Zona gialla, cosa cambia il 13 settembre: mappa interattiva

Sommario

Intanto, dopo il via libera del comitato tecnico-scientifico dell'Aifa, e oggi l'ok anche del della Commissione tecnico scientifica (Cts), torna al centro del dibattito la terza dose: si dovrebbe partire a settembre con i pazienti fragili (Aifa: richiamo almeno dopo 28 giorni dalla seconda dose per immunodepressi e trapiantati) (qui le patologie che rentrano nel concetto di 'fragilità') per poi procedere con over 80, ospiti delle Rsa e operatori sanitari (almeno dopo sei mesi dalla seconda somministrazione). Invece la Commissione Aifa riguardo al richiamo alla popolazione generale attende di esaminare ulteriori dati. Nel provvedimento "non viene inclusa la popolazione generale in attesa che EMA valuti i dati forniti dalle aziende produttrici dei suddetti vaccini".

No vax indagati, perquisizioni a Roma: "Armi ed esplosivi"

Grave 'No vax' incinta: trasferita al reparto parti prematuri

Variante Mu: i primi studi in Italia. Origine, dove è diffusa e i rischi

La certificazione verde è la vera protagonista di questa giornata. La Camera ha licenziato il decreto legge contenente le norme del Green Pass, che ora passa al vaglio del Senato. Allo stesso tempo, il Consiglio dei ministri approvato il decreto che prevede l'estensione della carta verde ad alcune categorie, in particolare: obbligo vaccinale per i lavoratori delle RSA e obbligo di green pass per i dipendenti di scuole e università. Il premier Mario Draghi, sul tema, aveva già annunciato "un intervento più ampio".

Decreto green pass 9 settembre, il testo in pdf

Green pass obbligatorio da ottobre: ecco dove

Il bollettino Covid del 9 settembre

I nuovi contagi sono 5.522, i morti sono 59, i ricoveri -5 e le terapie intensive diminuiscono di 6 unità. Tasso di positività all'1,9%. La regione con più casi odierni è ancora la Sicilia, anche se in calo da qualche giorno, con 929 contagi, seguita da Lombardia (+663), Veneto (+530), Toscana (+495) ed Emilia-Romagna (+449). I casi totali salgono così a 4.590.941. I guariti sono 7.122 (ieri 8.058), per un totale dall'inizio della pandemia di 4.331.257. Il numero delle persone attualmente positive cala per il quinto giorno di fila, 1.663 in meno (ieri -2.206), e sono 129.918 in tutto, di cui 125.130 in isolamento domiciliare. In calo le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 4.230 (ieri 4.235), con un calo di 5 persone rispetto a ieri mentre sono 558 i ricoverati in terapia intensiva (-6 rispetto a ieri), con 38 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.331.257 i guariti (+7.122 ) e 129.918 gli attualmente positivi (-1.663).

Regioni / Sicilia

Sono 929 i nuovi casi di Covid registrati oggi in Sicilia, 12 i morti e 1.744 i pazienti dimessi o guariti. Nell'isola sono 27.189 i positivi, - 827 in meno rispetto a ieri - e di questi 809 sono ricoverati in regime ordinario, 117 in terapia intensiva (con 7 nuovi ingressi) e 26.263 sono in isolamento domiciliare.

Lombardia

I nuovi casi di positività al Coronavirus in Lombardia sono 663 a fronte di 51.315 tamponi per un rapporto dell' 1,2%. Si registrano 2 nuovi decessi. Le persone in terapia intensiva sono 58; 3 in più di ieri. Sono 395 i pazienti attualmente ricoverati non in terapia intensiva, 9 in più di ieri. Nelle province i nuovi casi sono così suddivisi, Milano 222 di cui 71 a Milano città, Bergamo 30; Brescia 84; Como 6; Cremona 24; Lecco 16; Lodi 15; Mantova 30; Monza e Brianza 57; Pavia 43; Sondrio 13; Varese 89.

Veneto

Risale di 530 nuovi casi in 24 ore la curva dei contagi da Coronavirus in Veneto, con il totale che arriva a 460.285 malati. Lo rileva il bollettino regionale, che segnala quattro decessi (11.713 da inizio pandemia). Stabile la situazione clinica: sono 251 i ricoverati in area non critica (+7) e 57 (+4) i pazienti in terapia intensiva.

Emilia-Romagna

Sono 449 i nuovi contagi di Coronavirus in Emilia- Romagna, mentre i ricoveri restano stabili e si registrano altri tre morti, tutti over 80. Tra le province, al primo posto c'è Modena con 94 nuovi casi, poi Reggio Emilia, 71. Poi Rimini (68) e Bologna (62); quindi Parma (40), Ravenna (27), Ferrara (25), Piacenza (20). Infine, Forlì (16), Cesena e il Circondario Imolese (entrambe con 13). I guariti sono 534 in più, i casi attivi 88 in meno (15.022), il 97% in isolamento a casa. Invariato, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (45); 402 quelli negli altri reparti Covid (-1).

Toscana

I nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 495 su 18.198 test, di cui 9.043 tamponi molecolari e 9.155 test rapidi. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 258.492 (93,8% dei casi totali). Il tasso dei nuovi positivi è 2,72% (7,8% sulle prime diagnosi). Sono 6.377 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 7,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 9.967. I ricoverati sono 448 (stabili rispetto a ieri), di cui 58 in terapia intensiva (2 in più). Si registrano 6 nuovi decessi.

Campania

Dati stabili, con un leggero calo, in Campania sul fronte Covid. Si registrano 410 nuovi positivi su un totale di 17.029 tamponi esaminati: il tasso è del 2,40% rispetto al 2,83 di ieri. In terapia intensiva ci sono 21 persone contro le 23 di ieri. Le persone nei reparti di degenza ordinaria sono 351 rispetto alle precedenti 353. I morti sono 6 nelle ultime 48 ore più altri tre in precedenza ma registrati solo ieri.

Lazio

''Oggi nel Lazio su 10.195 tamponi molecolari e 16.324 tamponi antigenici per un totale di 26.519 tamponi, si registrano 310 nuovi casi positivi (-62), sono 94 i casi in meno rispetto a giovedì 2 settembre. Sono 5 i decessi (+3), 463 i ricoverati (-3), 58 le terapie intensive (-6) e 516 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,1%. I casi a Roma città sono a quota 152. Stabile la pressione sulla rete ospedaliera". Lo comunica in una nota l'Assessore alla Sanità, Alessio D'Amato.

Calabria

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.116.569 (+4.146). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 80.101, 296 sono i nuovi contagi delle ultime 24 ore. Registrati anche 5 decessi

Piemonte

Sono 234 i nuovi casi Covid del Piemonte con una quota dell'1,2% di positivi rispetto ai 20.336 tamponi diagnostici processati (14.906 antigenici). Due i decessi, nessuno relativo a oggi, il totale da inizio pandemia sale a 11.730 vittime. I ricoverati in terapia intensiva sono 21 (-2 rispetto a ieri), negli altri reparti 181 (+5), le persone in isolamento domiciliare 3.757, i nuovi guariti sono 198.

Marche

Altri 209 nuovi casi nelle Marche. In totale sono stati processati 3.830 tamponi (compresi i test ripetuti sulla stessa persona e percorso guariti): tamponi percorso diagnostico screening 2.500, antigenico screening 1.438 (31 positivi), tamponi percorso guariti 1.330. Il tasso di positività è del 8,4%. Non ci sono nuove vittime rispetto a ieri. I morti da inizio pandemia restano dunque a quota 3.054. I ricoveri in terapia intensiva sono tre in più rispetto a ieri (23), in semi-intensiva sono 22 (+1 su ieri), in non intensiva sono 36 (-3); in totale si registra un ricovero in più rispetto a ieri, 81.

Puglia

Sono 178 i nuovi casi registrati in Puglia su 14.233 test giornalieri eseguiti con una incidenza dell'1,2% in lieve calo rispetto a ieri. Non ci sono state vittime. Le persone attualmente positive sono 3.854, le ricoverate in area non critica sono 205 e 25 i malati ricoverati in terapia intensiva, uno meno di ieri.

Liguria

Sono 165 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 3.123 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 3.863 tamponi antigenici rapidi. Negli ospedali ci sono oggi 16 pazienti in più, per un totale di 93, di cui 8 in terapia intensiva.

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 147 ulteriori casi di positività al Covid, sulla base di 3.035 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 7.323 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 25 (3 in meno rispetto a ieri), quelli in area medica sono 227 (1 in piu' rispetto a ieri). Sono 5.444 i casi di isolamento domiciliare (292 in meno rispetto a ieri). Sono 3 i morti.

Abruzzo

Sono 131 i casi di Covid registrati oggi in Abruzzo, risultati dai 6.317 test eseguiti (3.664 tamponi molecolari e 3.653 test antigenici), con il totale dei contagi che, da inizio emergenza, sale a 79.916. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.534. Sono 77 i pazienti (-3 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.113 (+9 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare. Il tasso di positività del giorno è pari a 1.79%.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 7.477 test e tamponi sono state riscontrate 118 nuove positività al Covid 19, pari all'1,57%. Su 3.270 tamponi molecolari sono stati rilevati 113 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,46%. Sono inoltre 4.207 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 5 casi (0,12%). Oggi non si registrano decessi. Sono 12 (stabili) le persone ricoverate in terapia intensiva e scendono a 47 (-4) gli ospedalizzati in altri reparti. 

Umbria

In Umbria calano i ricoverati Covid in ospedale, 56, tre in meno di mercoledì, sei, dato stabile, nelle terapie intensive, mentre risalgono leggermente gli attualmente positivi, ora 1.521 (+13). Nell'ultimo giorno sono stati registrati 111 nuovi positivi, 97 guariti e un morto. Sono stati analizzati 1.806 tamponi e 3.763 test antigenici, con un tasso di positività del 1,99% (ieri era dell'1,17%).

Le altre regioni

Nessun decesso e un nuovo caso in Valle d'Aosta, mentre la Basilicata registra un morto e 28 contagi. In Molise 4 nuovi casi, in Alto Adige 70 nuovi positivi e una vittima, in Trentino zero decessi e 44 casi.