Covid, la mappa dell'Italia del 15 marzo
Covid, la mappa dell'Italia del 15 marzo

Roma, 15 marzo 2021 -  Diminuiscono i nuovi positivi, a fronte di meno tamponi, ma aumentano ancora i ricoveri nel bollettino Covid, diffuso dal ministero della Salute, che illustra l'andamento dell'epidemia da Coronavirus in Italia. E' scattato proprio oggi il primo giorno di zona rossa o arancione in quasi tutto il paese: l'ultimo decreto Draghi ha imposto, infatti, nuove restrizioni (qui spieghiamo tutte le regole) per arginare la risalita della curva epidemica delle ultime settimane (qui autocertificazione in Pdf). 

Gimbe: "L'indice Rt? Ecco perché non è molto efficace"

Continuano intanto a tenere banco le segnalazioni su "possibili effetti collaterali" del vaccino AstraZeneca e l'Aifa sospende il siero "in via precauzionale" in tutta Italia. A seguito della morte di Sandro Tognatti, il musicista deceduto sabato alcune ore dopo la somministrazione del siero di Oxford, la procura di Biella aveva già ordinato in giornata il sequestro preventivo d'urgenza - effettuato dai Nas - sull'intero territorio nazionale del lotto ABV5811, cui apparteneva la fiala di vaccino inoculata. Aumentano anche i paesi europei che ne sospendono le somministrazioni: si aggiungono anche l'Olanda, la Germania e la Francia

"Non è come un anno fa, possiamo guarire più malati"

Sono buone notizie, invece, il probabile via libera dell'Ema "a maggio" al vaccino Sputnik V e "l'ottima efficacia" di Moderna e Pfizer-Biontech contro le nuove varianti del Covid. A Milano, invece, è partito il primo 'Drive through' vaccinale della Difesa, con somministrazione del siero direttamente in auto in pochi minuti: a pieno regime, il nuovo polo vaccinale  dovrebbe arrivare a 2mila vaccini al giorno

Covid, il bilancio del 15 marzo

Sono 15.267 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, in diminuzione rispetto ai 21.315 di ieri. Con 179.015 tamponi eseguiti, contro i 273.966 di ieri, il tasso di positività è cresciuto dal 7,78 all'8,5%. In aumento anche il numero dei decessi: 354 (ieri 264), per un totale di 102.499 vittime da inizio epidemia. Sono 243 gli ingressi in terapia intensiva per il Covid-19 nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute: il saldo giornaliero tra ingressi e uscite è di 75 pazienti in più, portando il totale a 3.157. Nei reparti ordinari (pneumatologia e malattie infettive) sono invece aumentati i pazienti di 820 unità rispetto a ieri, portando il totale a 25.338. I casi totali da inizio epidemia salgono a 3.238.394. I guariti sono 15.807 (ieri 9.835) per un totale di 2.605.538. Degli attuali positivi (530.357) 501.862 sono pazienti in isolamento domiciliare. Riguardo le Regioni, in Emilia Romagna si sono registrati 2.822 casi, 2.185 in Lombardia e 1.823 in Campania.

I numeri delle Regioni

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 302.148 casi di positività, 2.822 in più rispetto a ieri (1.204 asintomatici) su un totale di 15.767 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sui tamponi fatti da ieri, pari al 17,9%, in linea con quella dello scorso lunedì, "non è indicativa dell'andamento generale, poichè il numero di tamponi eseguiti la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni", precisa la Regione. Si contano 61 nuovi decessi, 11.137 quelli dall'inizio della pandemia. Balzo dei ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 373 (+9 rispetto a ieri), 3.464 quelli negli altri reparti Covid con una crescita di 145 persone nelle ultime 24 ore. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 760 nuovi casi, seguita da Modena (575). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.023 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 222.718. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 68.293 (+1.738 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 64.456 (+1.584), il 94,4% del totale dei casi attivi.

Lombardia

In Lombardia nelle ultime 24 ore si sono registrati 2.185 casi di Coronavirus, di cui 126 'debolmente positivi', e 79 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi sono 29.229. Sono stati effettuati 21.605 tamponi (di cui 17.547 molecolari e 4.058 antigenici), per un indice di positività al 10,1%. I guariti/dimessi sono 6.430 (in totale 546.761, di cui 5.015 dimessi e 541.746 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva sono 728 (+14), mentre i ricoverati 6.198 (+121). Sono 658 a Milano e provincia i nuovi casi di positivi al Coronavirus, di cui 220 a Milano città.

Campania

Sono 1.823, di questi 112 identificati da test antigenici rapidi, i nuovi positivi al covid-19 registrati in Campania su 12.652 tamponi effettuati, di questi 1.255 antigenici. Il rapporto dei positivi sui tamponi si attesta oggi al 14,40%. Sono riportati anche 35 decessi, 17 nelle ultime 48 ore, e 1.737 guarigioni. Il totale dei positivi annotato è pari a 305.445 (di cui 10.818 antigenici), quello dei tamponi a 3.263.727, di questi 164.268 antigenici. Da inizio pandemia a oggi i morti sono stati 4.719, mentre i guariti sono saliti a 203.680. Sono 161 i posti di terapia intensiva che risultano occupati (la disponibilità è pari a 656), mentre quelli di degenza, tra posti Covid e offerta privata, sono 1.543 su una disponibilità di 3.160.

Piemonte

Sono 19 i decessi di persone positive al test del Covid-19, comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, il totale è ora di 9.682 deceduti risultati positivi al virus. Sono 1.742 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 158 dopo test antigenico), pari al 12,3% dei 14.163 tamponi eseguiti, di cui 7.156 antigenici. Dei 1.742 nuovi casi, gli asintomatici sono 649 (37,2%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 279.249. I ricoverati in terapia intensiva sono 276 ( +9 rispetto a ieri), mentre nei reparti ordinari sono 3.070 (+184 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 26.854. I tamponi diagnostici finora processati arrivano così a 3.338.286 (+14.163 rispetto a ieri), di cui 1.254.268 risultati negativi.

Lazio

Oggi nel Lazio, su quasi 12mila tamponi (-4.256) e oltre 6mila antigenici, si registrano 1.536 casi positivi (-276), 20 i decessi (+10) e +664 i guariti. Aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende al 8%. I casi a Roma città sono a quota 800.

Toscana

In Toscana sono 1.106 i nuovi casi di positività al Covid, registrati nelle ultime 24 ore (1.085 confermati con tampone molecolare e 21 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 174.088 dall'inizio della pandemia. Sono stati eseguiti 10.923 tamponi molecolari e 1.787 tamponi antigenici rapidi. Gli attualmente positivi sono 24.566, +1,2% rispetto a ieri, mentre i ricoverati sono 1.643 (44 in più rispetto a ieri), di cui 241 in terapia intensiva (5 in più). La Regione registra anche 11 nuovi decessi.

Covid Toscana, in una settimana 267 ricoveri in più

Veneto 

"I positivi a Coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore sono 841, su 11.783 tamponi eseguiti con incidenza del 7,17%". Il governatore, Luca Zaia, comunica i dati di oggi sul Covid nella Regione. "I positivi totali - ha aggiunto - sono 355.155 da inizio della pandemia, inclusi i ricoverati, asintomatici e curati a casa. Positivi attuali sono 35.324, 1.614 ricoverati totali (+41), 212 in terapia intensiva, 1.412 in area non critica, 485 persone totali in terapia intensiva. Totale decessi ultime 24 ore +10, i dimessi sono16.821".

Puglia 

Sono 715 i nuovi casi di Coronavirus in Puglia, dove sono stati effettuati 4.707 test. Nella regione sono stati registrati anche 34 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.696.388 test, 122.847 sono i pazienti guariti e 39.123 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid è di 166.273.

Sicilia

Sono 14 i morti da Coronavirus registrati oggi in Sicilia. I contagi sono 523, per un totale di 14.756 attuali positivi. I guariti/dimessi sono 76. I tamponi: 21.455. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 11, per un totale di 107 posti occupati.

Marche

Nella Marche sono 415 i nuovi contagi Covid rilevati nelle ultime 24 ore, su 2.653 tamponi. Il rapporto tra positivi e testati è pari al 33,2%: incidenza raddoppiata rispetto a ieri (17%). Sono 65.726 i dimessi/guariti in Regione (+872), 9.588 in isolamento domiciliare (-488) e 854 ricoverati. Il numero di pazienti in terapia intensiva passano da 131 a 132. I nuovi positivi sono 103 in provincia di Macerata, 219 in provincia di Ancona, 26 in provincia di Pesaro-Urbino, 32 in provincia di Fermo, 23 in provincia di Ascoli Piceno e 12 fuori regione. Ancora pesante il bilancio di vittime: nell'ultima giornata 15 decessi - 9 donne e 6 uomini, tra i 58 i 96 anni, con patologie pregresse - che portano il numero totale di vittime a 2.437.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.214 tamponi molecolari sono stati rilevati 369 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'11,48%. Sono inoltre 444 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 29 casi (6,53%). I decessi registrati sono 17, i ricoveri nelle terapie intensive sono 70, mentre quelli in altri reparti risultano essere 532. I totalmente guariti sono 66.574, i clinicamente guariti 2.506, mentre quelli in isolamento oggi risultano essere 13.836. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 86.545 persone con la seguente suddivisione territoriale: 16.109 a Trieste, 41.223 a Udine, 17.806 a Pordenone, 10.436 a Gorizia e 971 da fuori regione.

Abruzzo

Sono complessivamente 60.416 i positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 329 nuovi casi, 74 dei quali hanno meno di 19 anni. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi e sale a 1911 (di età compresa tra 62 e 94 anni, 5 in provincia di Chieti, 3 in provincia di Pescara, 1 in provincia di Teramo e 1 in provincia dell'Aquila). Gli attualmente positivi sono 12.806 (-34 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus sono stati eseguiti complessivamente 819.142 tamponi molecolari (+3.511 rispetto a ieri) e 317.060 test antigenici (+4.411 rispetto a ieri). Ricoverati in ospedale 685 persone (+12 rispetto a ieri), 87 (-6 rispetto a ieri con 4 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre 12.034 (-40 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Le altre Regioni

 In Alto Adige si registra un sensibile caso di nuovi casi di Covid-19: le positività emerse sono state solo 13, a fronte di 2.983 tamponi processati. Sono 67 invece i nuovi casi positivi, su un totale di 675 tamponi molecolari registrati, in Basilicata. Altri 36 contagi anche in Valle D'Aosta, 213 in Calabria. In Umbria 66 nuovi positivi e 242 in Liguria.

Le altre notizie

La pandemia ha fatto crescere il consumo dei medicinali in grado di ridurre l'ansia. Nel 2020, infatti, si è registrato l'aumento del 12% dell'acquisto di tali farmaci. Il picco c'è stato soprattutto nelle regioni del Centro Italia, tra cui Marche (+68%) e Umbria (+73%): è quanto si legge in una nota del 'Monitoraggio sull'uso dei farmaci durante l'epidemia Covid-19' realizzato dall'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco. In generale, spiega l'Aifa, la cosiddetta fase 2 dell'epidemia ha visto aumentare l'acquisto di ansiolitici in misura maggiore rispetto all'incremento già osservato durante la prima fase.

Il farmacologo: "I vaccini ci salvano ma ora più trasparenza"

Lotto di Astrazeneca sospeso in Piemonte e Marche

Baby gang assalta ambulanza dopo intervento Covid