Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
13 feb 2022

Covid oggi in Italia: il bollettino del 13 febbraio. Dati dalle Regioni

I nuovi casi sono 51.959, i morti 191. Calano ricoveri (-250) e terapie intensive (-33). Nel Lazio 5.946 contagi, in Campania 5.615, in Lombardia 5.247 e 5.062 in Sicilia

13 feb 2022

Roma, 13 febbraio 2022 - Contagi Covid in Italia ancora in calo nel bollettino di oggi del ministero della Salute. Diminuisce anche il numero dei morti e la pressione sugli ospedali (qui i dati del 12 febbraio). Tuttavia non è ancora il momento di abbassare la guardia, nonostante mascherine e restrizioni vengano ridotte in quasi tutta Europa. Almeno secondo quando ha detto ieri l'Ecdc, il Centro europeo per le malattie, chiarendo che "la pandemia non è finita, e Omicron non sarà l'ultima variante", l'ha ribadito oggi anche il ministro della Salute Roberto Speranza ma con un certo ottimismo: "Abbiamo bisogno ancora di un elemento di cautela - ha detto Speranza su Rai 3 -. L'Ecdc dice che non ne siamo ancora usciti, certo va molto, molto meglio. Da due settimane stiamo piegando la curva - ha aggiunto il ministro - senza aver dovuto far pagare allepersone un prezzo di chiusure come in altre stagioni e questo non era scontato".

Covid in Italia: i dati del 13 febbraio 2022
Covid in Italia: i dati del 13 febbraio 2022

Sommario:

Colori regioni: Sicilia e Molise in giallo da lunedì

Covid, Rt e incidenza ancora giù. Sicilia verso la zona gialla

Perché chi fa il booster riceve mezza dose di Moderna

Mascherine all'aperto, discoteche, Green pass: la road map verso la normalità

Il bollettino Covid di oggi 13 febbraio 2022 

Prosegue, come detto, il calo della curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 51.959 contro i 62.231 di ieri e soprattutto i 77.029 di domenica scorsa. I tamponi processati sono 462.881 (ieri 587.645) con un tasso di positività in crescita all'11,2% (+0,6%). I decessi sono 191 (ieri 269): per trovare un numero di decessi giornaliero sotto i 200 bisogna risalire allo scorso 9 gennaio quando furono 157. Il totale delle vittime è ora 151.015. Per il sesto giorno consecutivo le ospedalizzazioni registrano un segno meno: le terapie intensive scendono di 33 unità nel saldo tra entrate e uscite (ieri -42) con 66 ingressi del giorno, mentre sono 1.190 totali mentre i ricoveri ordinari sono 250 in meno (ieri -514), 16.060 in tutto.

Regioni / Lazio

Nel Lazio si registrano 5.946 nuovi casi positivi (-1.168) su un totale di 54.701 tamponi (13.851 tamponi molecolari e 40.850 tamponi antigenici). Ci sono poi 6 decessi (-6), 1.910 i ricoverati (-31), 182 le terapie intensive (+3) e +9.140 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è al 10,8%. I casi a Roma città sono a quota 2.635. 

Campania

Sono 5.615 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 46.240 test esaminati. Il tasso di incidenza è stabile al 12,14% (ieri 12,25). Il bollettino dell'Unità di crisi segnala nove nuove vittime, di cui cinque nelle ultime 48 ore e quattro registrate in ritardo dai giorni precedenti. Dopo alcuni giorni di calo sono in lieve risalita i ricoveri, con le intensive a quota 75 (+1) mentre le degenze sono 1.232 (+15). 

Lombardia

Con 63.863 tamponi effettuati è di 5.247 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con un tasso di positività in aumento all'8,2% (ieri 7,75%). Il numero dei ricoverati diminuisce sia nelle terapie intensive (-3, 170) che nei reparti (-114, 1.934). Sono 27 i decessi che portano il totale da inizio pandemia a 37.999. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 1.597 casi (di cui 647 in città), a Bergamo 457, a Brescia 679, a Como 330, a Cremona 201, a Lecco 159, a Lodi 102, a Mantova 307, a Monza e Brianza 405, a Pavia 267, a Sondrio 115 e a Varese 437. 

Sicilia

Sono 5.062 i nuovi casi di Covid in Sicilia (ieri 5.945), a fronte di 36.314 tamponi effettuati, su un totale di 10.331.885 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 12 decessi (ieri 42) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 9.036. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia è di 260.006 (-18.792), mentre le persone ricoverate con sintomi sono 1.294, di cui 115 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 258.597 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 444.567 (+24.245). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 1178, Catania 1118, Messina 994, Siracusa 580, Ragusa 359, Trapani 651, Agrigento 295, Caltanissetta 206 e Enna 84.

Veneto

Sono 4.491 i nuovi casi di coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino della Regione Veneto sull'andamento della pandemia. Nella stessa giornata si registrano 19 decessi. Crollano i dati sugli attuali positivi, che sono 106.166, 6.629 in meno rispetto alle 24 ore precedenti. Scendono anche i ricoveri in area medica, che sono 1.426 (-32), e scende a 131 (-4) il dato sulle terapie intensive.

Emilia Romagna

Nelle ultime 24 ore in Emilia Romagna sono stati individuati 4.401 contagi su un totale di 25.834 tamponi eseguiti di cui 10.2017 molecolari e 15.617 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 17%. Sono 29 i decessi. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 121 (-5 rispetto a ieri, pari a -4%), l'età media è di 63,5 anni e 59 non sono vaccinati.  Negli altri reparti Covid sono ricoverati 2.068 (-19 rispetto a ieri).  I casi attivi sono attualmente 89.938 (-8.536). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 87.749 (-8.512), il 97,6% del totale dei casi attivi.  Le persone complessivamente guarite sono 12.908 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.039.078.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 3.898 nuovi casi a fronte di 28.467 test (13,7% positività). Inoltre ci sono 7 decessi. Attualmente sono 97.078 le persone positive, 742 sono ricoverate in area non critica e 59 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 679.236 a fronte di 8.296.179 test eseguiti, 574.734 sono le persone guarite e 7.424 le persone decedute.

Toscana

I nuovi casi di coronavirus registrati in Toscana nelle 24 ore sono 3.337 su 33.114 test di cui 10.842 tamponi molecolari e 22.272 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 10,08% (55,4% sulle prime diagnosi). Oggi si registrano 30 nuovi decessi: 13 uomini e 17 donne con un'età media di 85,8 anni. Rispetto a ieri il numero dei casi è minore (erano 3.738) così come quello dei test effettuati (erano 37.082), di conseguenza il tasso resta invariato (era 10,08%) . Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.190 (55 in meno rispetto a ieri, meno 4,4%), 81 in terapia intensiva (9 in meno rispetto a ieri, meno 10%).

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 2.153 casi di Covid-19 (451 i sintomatici), con 6.010 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 35,8% (ieri era al 38,4% con 2.409 casi); l'incidenza cumulativa su 100 mila abitanti è scesa per il quattordicesimo giorno consecutivo, passando da 1185,95 a 1161,58. Sono complessivamente 343 (-1) i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche e 47 (+5) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 44 pazienti (-2) e il tasso di occupazione dei posti letto e' al 17,2%; sono 65 (-1) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 234 (+2) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l'occupazione dei posti letto in area medica al 29,1%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 6 vittime correlate al Covid-19, tutte affette anche da altre patologie. Il bilancio dall'inizio della crisi pandemica è ora di 3.508 morti.

Piemonte

In Piemonte sono 2.145 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 1.719 dopo test antigenico), pari al 7,4% di 29.160 tamponi eseguiti. Dei 2.145 nuovi casi gli asintomatici sono 1.860 (86,7%). Il totale dei casi positivi diventa 947.592. I ricoverati in terapia intensiva sono 83 (-7 rispetto a ieri), non in terapia intensiva sono 1.640 (-13 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 69.498. Sono sette le persone decedute positive al Covid (il totale sale a 12.834).

Liguria

Sono stati superati oggi, con tre ulteriori decessi avvenuti tra l'11 e il 12 febbraio, i 5 mila decessi in Liguria da inizio pandemia. I morti di oggi, riportati nel quotidiano bollettino, sono due uomini di 77 e 89 anni e una donna di 83 anni. Da inizio pandemia, i decessi sono dunque 5.001. Intanto scendono ancora tutti i parametri, soprattutto per quanto riguarda la pressione sugli ospedali. Calano i ricoverati di 26 unità, riportando il dato dotto quota 600. A oggi sono 598, di cui 26 in terapia intensiva (19 non vaccinati). Scendono i nuovi casi positivi: sono 1.214 a fronte di circa 11 mila tamponi, con un tasso di positività pari a 11,03. Cala il dato dei positivi totali: a oggi sono 25.216, 1.517 in meno rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 24.612 persone, 1.539 in meno rispetto a ieri. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, nelle ultime 24 ore sono stati somministrati 2.585 vaccini. Le dosi booster somministrate a oggi sono 877.899. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.036 tamponi molecolari sono stati rilevati 379 nuovi contagi (9,39%). Sono inoltre 7.569 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 710 casi (9,38%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 33, i pazienti ospedalizzati in altri reparti 399. La fascia più colpita è 50-59 anni (16.25%); oggi si registrano 4 decessi. I decessi complessivamente sono 4.641, di cui: 1.124 a Trieste, 2.225 a Udine, 889 a Pordenone e 403 a Gorizia. I totalmente guariti sono 256.205, i clinicamente guariti 328, le persone in isolamento sono 34.800. Dall'inizio della pandemia in Fvg sono risultate positive 296.406 persone, di cui 63.971 a Trieste, 123.166 a Udine, 71.639 a Pordenone, 33.344 a Gorizia e 4.286 da fuori regione. Il totale dei positivi è stato ridotto di 10 unità a seguito di 5 tamponi molecolari negativi dopo test antigenici postivi e a seguito di 5 test positivi rimossi dopo revisione dei casi. Nell'ambito del Sistema sanitario regionale, sono state rilevate positività nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina, Friuli Centrale, Friuli Occidentale, all'Irccs Cro di Aviano. Relativamente alle residenze per anziani si registra il contagio di 26 ospiti e di 23 operatori.

Umbria

Prosegue il calo degli attualmente positivi al Covid in Umbria: sono 14.667 (893 in meno in un giorno, pari al 5,7 per cento). In base dai dati giornalieri della Regione, i nuovi casi di positività emersi nelle ultime 24 ore sono 910, i guariti 1.799 e i morti 4 (1.692 in tutto). Si contano tre ricoverati in più negli ospedali, 203 in tutto, sei dei quali (erano otto) in terapia intensiva. Sono stati analizzati 7.110 test antigenici e 2.367 tamponi molecolari. Il tasso di positività sul totale è invariato, 9,60 per cento. 

Basilicata

Altri 3 decessi in Basilicata per il Covid: lo comunica la task force regionale che segnala anche 507 nuovi contagi a fronte di 3.652 tamponi (molecolari ed antigenici) processati ieri. Nella stessa giornata si sono registrate 436 guarigioni. In totale sono 104 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane, di cui cinque in terapia intensiva.

Le altre regioni

In Sardegna sono stati individuati 1.579 casi e ci sono stati 7 morti. Nelle ultime 24 ore in Molise sono stati registrati 377 casi positivi al Covid (ieri 386) e 1 decesso (ieri 2). Nella provincia autonoma di Bolzano i nuovi contagi sono stati 560 (ieri 809) e 2 decessi (ieri 3). Sono 1.359 i nuovi casi di Covid registrati in Calabria e 5 i morti.

Covid Hong Kong: nuovo record di casi. Centinaia in fuga

Long Covid, l'odissea di Benedetta: "Olfatto e gusto azzerati da oltre un anno"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?