Roma, 16 novembre 2021 - Oltre al boom di contagi Covid in Veneto e Lombardia, che superano abbondantemente quota 1000, il bollettino (qui quello aggiornato a oggi 17 novembre) sul Coronavirus in Italia di ministero della Salute e Protezione Civile segnala un nuovo balzo dei ricoveri ordinari che salgono di 162 unità, una in più di ieri. In aumento, decisamente meno netto, anche il numero di pazienti in terapia intensiva. Crescono i decessi (in cui sono compresi 13 recuperi della Regione Sicilia) e non si ferma la salita della curva epidemica su base settimanale, mentre per effetto degli oltre 400mila tamponi in più effettuati rispetto a ieri, viene quasi dimezzato il tasso di positività.

Green pass, verso riduzione della durata a 9 mesi? E si guarda anche al modello 2G

Covid, il bollettino del 16 novembre: contagi in Italia

Austria: "Spazio in rianimazione solo perché i pazienti muoiono"

Sommario 

image

Il nuovo balzo dei ricoveri di ieri riporta in auge l'incubo zona gialla: con l'incidenza oltre la soglia massima dei 50 casi su 100mila abitanti in gran parte delle regioni, gli occhi sono puntati sui tassi di occupazione degli ospedali. Sono ben 5 le regioni che rischiano di passare nella zona con più restrizioni. Preoccupa soprattutto il Friuli Venezia Giulia che vede le terapie intensive al 13%, oltre il livello d'allerta del 10%, e i reparti ordinari al 12%. Se questi ultimi dovessero oltrepassare quota 15% sarebbe zona gialla. 

Zona gialla, regole e restrizioni

Covid, Renzi: "Facciamo come in Austria"

Intanto per fronteggiare questa nuova ondata di Covid continua la campagna vaccinale, con un occhio di riguardo per la terza dose. Il ministro della Salute Roberto Speranza in mattinata ha fatto il punto sull'andamento delle somministrazioni: "A oggi l'Italia è all'86,6% di persone vaccinate con prima dose, oltre l'84% che hanno completato il ciclo vaccinale. Siamo a 3 milioni e 120 mila persone che hanno avuto anche il richiamo". "Dobbiamo accelerare - aggiunge - ieri sono 18.000 le persone vaccinate con prima dose. Serve persuasione: dove le vaccinazioni son alte il Covid circola meno e i ricoveri in ospedale sono più bassi", ha poi spiegato.

Bollettino Covid di oggi 16 novembre

Ancora in crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 7.698, contro i 5.144 di ieri e soprattutto i 6.032 di martedì scorso. Con molti tamponi, 684.710, quasi 440mila più di ieri, tanto che il tasso di positività si dimezza, dal 2,1% all'1,1%. In aumento i decessi, 74 (ieri 44), per un totale di 132.893 vittime dall'inizio dell'epidemia. Continua anche l'incremento dei ricoveri: le terapie intensive sono 6 in più (ieri +17) con 41 ingressi del giorno, e salgono a 481, mentre i ricoveri sono 162 in più (ieri +161), 3.970 in tutto. La regione con più casi odierni è la Lombardia (+1.409), seguita da Veneto (+1.278), Lazio (+827), Campania (+675) ed Emilia Romagna (+566). I contagi totali in Italia dall'inizio della pandemia sono 4.873.075. I guariti sono 5.220 (ieri 3.510) e sono ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi, 2.521 in più (ieri +1.645) che salgono a 123.396. Di questi, sono in isolamento domiciliare 118.945 pazienti.

Regioni / Lombardia

Con 149.006 tamponi effettuati è di 1.409 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo allo 0,9% (ieri 1,3%). Cresce il numero di ricoverati in terapia intensiva (+1, 51) e nei reparti (+64, 524). Sono 5 i decessi, che portano il totale a 34.248 morti da inizio pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 488 i positivi segnalati a Milano (di cui 199 a Milano città), 82 a Bergamo, 173 a Brescia, 65 a Como, 62 a Cremona, 28 a Lecco, 41 a Lodi, 65 a Mantova, 172 a Monza, 54 a Pavia, 14 a Sondrio e 121 a Varese.

Veneto

Dopo un weekend sotto i mille, si registra un nuovo boom di contagi da Coronavirus in Veneto: sono 1.278 i nuovi casi scoperti da 16.942 tamponi molecolari e 111.880 test antigenici. Il bollettino regionale segnala anche 5 vittime, con il totale dei decessi che sale a 11.881 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. In crescita sono tutti gli indicatori: 16.945 (+564) sono gli attuali positivi, 325 i ricoverati in area non critica (+8) e 65 (+1) i pazienti nelle terapie intensive.

Lazio

"Oggi nel Lazio, su 16.476 tamponi molecolari e 39.475 antigenici per un totale di 55.951 tamponi, si registrano 827 nuovi casi positivi 5 decessi. Sono 605 i ricoverati (+26), 74 le terapie intensive (-1) e 785 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,4%. I casi a Roma città sono a quota 376". Lo ha reso noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

Campania

Sono 675 i nuovi casi di Coronavirus emersi in Campania dall'analisi di 33.914 test. Nel bollettino odierno sono inseriti 4 decessi, 2 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 2 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In aumento i ricoveri: sono 21 i posti letto di terapia intensiva occupati (dato invariato rispetto a ieri), mentre sono 302 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza (+9 rispetto al dato di ieri).

Emilia-Romagna

È di 566 nuovi casi di positività e otto morti il bilancio della pandemia da Coronavirus nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna. I nuovi contagiati sono stati individuati sulla base di oltre 33mila tamponi e fra loro 213 sono asintomatici. I casi attivi superano quota 11mila, di cui il 95,7% è in isolamento domiciliare. Continua, però, al crescita dei ricoverati che sono 42 in terapia intensiva (uno in più di ieri) e 433 negli altri reparti Covid (+15). Le vittime sono 6. Bologna con 191 casi (tre dei quali nell'Imolese) è la provincia con il numero più alto di contagi in termini assoluti, seguita da Forlì-Cesena (85) e Modena (73).

Piemonte

Oggi la Regione Piemonte ha comunicato 523 nuovi casi di Covid, pari allo 0,9% di 55.835 tamponi eseguiti, di cui 47.963 antigenici. Tra i nuovi positivi gli asintomatici sono 304 (58,1%). Nel bollettino odierno sono inseriti anche quattro decessi, nessuno dei quali però relativo a oggi. I ricoverati in terapia intensiva sono 20 (- 4 rispetto a ieri), mentre i pazienti negli altri reparti sono 287 (+ 8 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 5.980.

Sicilia

Sale il numero dei ricoverati per Coronavirus in Sicilia: sono 398 pazienti in ospedale, di cui 47 in terapia intensiva per un aumento rispetto a ieri di 14 pazienti. Il report di oggi segnala 472 nuovi casi, ai quali si aggiungono altri 80 positivi relativi al 12 novembre che non erano stati comunicati in precedenza. Ben 16 i decessi riportati nel bollettino, ma soltanto tre sono riferiti alla giornata di ieri, mentre i restanti 13 si riferiscono alle scorse settimane. I nuovi guariti sono 432, ma gli attualmente positivi continuano a salire: sono 9.536, 104 più di ieri.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.278 tamponi molecolari sono stati rilevati 249 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,97%. Sono inoltre 25.196 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 64 casi (0,25%). Nella giornata odierna si registrano quattro decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 25 (+2), mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 168.

Toscana

In Toscana sono 305 i nuovi casi Covid, lo 0'8% di 8.801 tamponi molecolari e 27.535 tamponi antigenici rapidi effettuati. Oggi si registrano 9 decessi: 5 uomini e 4 donne con un'età media di 82 anni. Gli attualmente positivi sono 7.467, +0,5% rispetto a ieri: tra questi i ricoverati sono 301 (4 in più rispetto a ieri), di cui 34 in terapia intensiva (1 in più). In isolamento domiciliare invece si trovano 7.166 persone.

Marche

Dopo il balzo di ricoverati per Covid registrato ieri nelle Marche (+13), oggi i degenti risultano in calo (91; -2). Attualmente ci sono 24 ricoverati in terapia intensiva (+1), 24 in semintensiva (+1) e 43 nei reparti non intensivi (-4). Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 226 nuovi positivi e un decesso che porta il totale delle vittime nella regione a 3.124. Il numero più alto di nuovi contagi in provincia di Ancona (+71).

Liguria

Cresce il numero degli ospedalizzati in Liguria: i ricoverati sono 118 (due in età pediatrica), 8 in più rispetto a ieri, di cui 11 in terapia intensiva (+3). Nelle ultime 24 ore non ci sono stati decessi per cui il numero dei morti da inizio pandemia resta fermo a 4.441. I guariti sono 148, mentre i nuovi positivi sono 219 (45 dei quali risalgono ai giorni scorsi, ma snon stati comunicati oggi per un problema tecnico) emersi da 18.691 tamponi. 

Puglia

Oggi in Puglia si registrano 161 nuovi casi di Coronavirus su 21.059 test (0,76%) e 3 morti. I nuovi casi sono così distribuiti: 41 in provincia di Bari, 9 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 18 nel Brindisino, 5 nel Foggiano, 16 nel Leccese, 44 nella provincia di Taranto. Altri tre casi riguardano residenti fuori regione, mentre per altri 25 la provincia di appartenenza è in corso di definizione. Delle 3.687 persone attualmente positive, 166 sono ricoverate in area non critica e 21 in terapia intensiva.

Calabria

Oggi in Calabria si registrano 152 contagi e 3 decessi (per un totale di 1.470 vittime da inizio pandemia). Sono stati effettuati 4.327 tamponi per un tasso di positività stabile al 3,5%. I nuovi guariti sono 149 guariti. I ricoverati nei reparti ordinari sono stabili, mentre calano di un'unità i pazienti nelle terapie intensive (11).

Alto Adige 

L'Alto Adige registra altri tre decessi per Covid che portano a 1.220 il  numero delle vittime da inizio pandemia. Nelle ultime 24 ore su 1.289 tamponi effettuati sono stati rilevati 143 positivi. Restano stabili i letti occupati in terapia intensiva (9), mentre cala a 70 (-4) il numero di pazienti nei normali reparti. In quarantena si trovano 6.722 persone e i nuovi guariti sono 71.

Abruzzo

Sono 121 i nuovi contagi Covid rilevati oggi in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi e sale a 2.571 da inizio emergenza. Gli attualmente positivi sono 2.887 (-54 rispetto a ieri): tra questi 83 (+4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica, 12 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.792 (-57 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare.

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 109 nuovi casi di Covid e nessun decesso. Nelle ultime 24 ore sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 17.413 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 9 (1 in più rispetto a ieri), mentre quelli in area medica sono 44 (come ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 1.856 (+53).

Le altre regioni 

In Trentino I ricoverati passano da 22 a 30, mentre i contagi sono 105. In Basilicata 28 nuovi casi, solo uno in Molise. Si dimezza, ma rimane alto (186%) il tasso di positività Valle D'Aosta dove 36 dei 193 tamponi effettuati hanno dato esito positivo e si registra un decesso. Nessuna vittima e 74 contagi in Umbria.