I dati Covid in Italia del 10 gennaio
I dati Covid in Italia del 10 gennaio

Roma, 10 gennaio 2021 -  Il bollettino quotidiano del ministero della Salute con l'andamento dell'epidemia di Coronavirus in Italia registra una diminuzione del numero dei nuovi contagiati ma con 30mila tamponi in meno: per cui il rapporto di positività sale al 13,3% (ieri 11,6%). Cala il numero dei morti (oggi 361) mentre resta preoccupante l'impatto sul sistema ospedaliero: aumentano infatti ricoverati con sintomi e terapie intensive. La curva del contagio non cala con la sperata rapidità. Anzi.

Covid, il bollettino dell'11 gennaio

Questi dunque i dati in sintesi dell'ultimo giorno in cui tutte le regioni sono in zona arancione prima che da domani si torni alla suddivisione per fasce (cinque regioni in arancione, tutte le altre in giallo). Ieri (qui il bollettino del 9 gennaio) i nuovi contagiati sono stati quasi 20mila con un indice di positività dell'11,6%.

La settimana che si apre domani (lunedì 11 gennaio) è decisiva per le nuove misure che saranno contenute nel nuovo Dpcm (o decreto) che enterà in vigore il 16 gennaio. La novità è il nuovo parametro che dovrebbe essere inserito per la classificazione delle regioni: con un'incidenza settimanale di oltre 250 casi ogni 100mila abitanti si passerà in zona rossa (qui i dati regione per regione con Veneto ed Emilia Romagna a rischio).

Il Veneto soprattutto ha dati molto negativi e oggi in un'intervista il governatore Luca Zaia ha affermato che l'impennata di casi nella sua regione è dovuta alla variante inglese del virus.

Sul fronte dei vaccini da sottolineare che nel mondo è stata superata quota 23 milioni di vaccinati (qui la dashboard italiana in tempo reale). E il governatore della Campania, Vincenzo de Luca, annuncia: "Oggi in tutte le aziende sanitarie si esauriscono le dosi consegnate alla nostra regione. Questa sera le aziende si fermano per mancanza di vaccini".

Per quanto riguarda l'estero, oggi la Germania ha superato la soglia di 4mila morti: complessivamente nel mondo i contagiati sono quasi 90 milioni mentre i morti sfiorano i 2 milioni.

Nuovo Dpcm 16 gennaio, spunta la zona bianca. Governo al lavoro su spostamenti e attività

Il bollettino Covid 

Complessivamente dall'inizio dell’epidemia in Italia si è riscontrata la positività di 2.276.491 persone, + 18.627 (ieri + 19.978). Le persone attualmente positive sono 579.932, + 7.090 (ieri + 2.453), i dimessi/guariti sono 1.617.804, + 11.174 (ieri +17.040), i morti sono 78.755, + 361 (ieri + 483), i ricoverati con sintomi sono 23.427, + 167 (ieri - 53), in terapia intensiva ci sono 2.615 pazienti, + 22 (ieri + 6). I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 181 (ieri 183). Sono stati processati 139.758 tamponi (ieri 172.119): di conseguenza il rapporto nuovi positivi-tamponi è oggi del 13,3% (ieri 11,6%). Per quanto riguarda le regioni, la Lombardia è quella col maggior incremento (+ 3.267), seguita da Emilia Romagna ( + 2.193), Veneto (+ 2.167), Lazio (+ 1.746) e Sicilia (+ 1.733).

La tabella in Pdf

Le news dalle regioni / Veneto

Rallenta la crescita di contagi in Veneto, che oggi registra 2.167 nuovi casi e un totale di 285.986 dall'inizio della pandemia. Sono segnalati altri 44 decessi, che portano a 7.389 il totale dei morti. 43 nuovi ricoveri nei reparti non critici, e 2.992 posti letto occupati; nelle terapie intensive si registrano 9 nuovi pazienti, per 389 ricoverati.

Lombardia

In Lombardia nelle ultime 24 ore a seguito di 25.011 tamponi effettuati sono stati riscontrati 3.267 nuovi positivi al Covid (13%). I guariti/dimessi sono 847. I guariti/dimessi hanno raggiunto un totale complessivo di 417.173 unità dall'inizio della pandemia (+847), di cui 3.839 dimessi e 413.334. In terapia intensiva si trovano ad oggi 459 pazienti (+3), i ricoverati non in terapia intensiva sono 3.598 (+21). Sono invece 59 i morti delle ultime 24 ore.

Emilia Romagna

Dall`inizio del'epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 190.892 casi di positività, 2.193 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.206
tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è quindi del 21,4%. I decessi registrati sono 58.

Toscana

In Toscana sono 472 i nuovi casi di positività al Covid registrati nelle ultime 24 ore, che portano il numero totale dall'inizio della pandemia a 124.951 contagiati. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I nuovi decessi sono 15.

Puglia

In Puglia sono stati registrati 1.162 casi positivi: 503 in provincia di Bari, 100 in provincia di Brindisi, 150 nella provincia BAT, 150 in provincia di Foggia, 139 in provincia di Lecce, 110 in provincia di Taranto, 9 residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 24 decessi: 5 in provincia di Bari, 10 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 6 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Marche

Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 687 nuovi casi di Covid-19, il 32,2% rispetto ai 2.135 tamponi processati all'interno del percorso
per le nuove diagnosi. I nuovi positivi sono stati individuati 176 in provincia di Macerata, 195 in provincia di Ancona, 180 in quella di Pesaro-Urbino, 75 nel Fermano, 38 nel Piceno e 23 fuori regione.

Campania

In Campania nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.253 nuovi casi di coronavirus (1.170 asintomatici e 83 con sintomati) a seguito di 15.411 tamponi
effettuati (2.147.766 il totale). I decessi sono stati invece 13 (7 morti nelle ultime 48 ore e 6 in precedenza ma registrati ieri).

Umbria

Ancora in crescita gli attualmente positivi al Covid in Umbria, oggi 4.304, 67 in più di ieri secondo i dati della Regione. Nell'ultimo giorno sono stati registrati 257 nuovi positivi, 30.906, 182 guariti, 25.942, e otto morti, 660. Sono stati analizzati 2.504 tamponi, 528.657, con un tasso di positività del 10,2 per cento (ieri 8,2). I ricoverati in ospedale sono 315, undici in meno di ieri, 50, tre in più, in terapia intensiva.

Lazio

Oggi nel Lazio su quasi 12 mila tamponi (-276) si registrano 1.746 casi positivi (+203), 17 i decessi (-37) e +1.113 i guariti.

Abruzzo

Oggi in Abruzzo sono stati registrati 315 nuovi positivi (di età compresa tra 1 mese e 104 anni - 67 a L'Aquila, 127 a Chieti, 79 a Pescara, 42 a Teramo) su 3682 tamponi, 3 deceduti. E' di 24.935 il numero totale dei guariti (+34), 11541 attualmente positivi (+278), 465 ricoverati in area medica (+2), 41 ricoverati in terapia intensiva (+1), 11035 in isolamento domiciliare (+275).

Molise

Oggi il Molise segna 112 nuovi casi positivi e 2 morti. I ricoverati con sintomi sono complessivamente 56 dei quali 7 in terapia intensiva.

Sardegna

Sono 33.794 i casi di positivitaà al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza, 301 i nuovi. I morti sono 11.

Valle d'Aosta

In Valle d'Aosta 19 nuovi positivi al Covid che portano il totale a 7.505 da inizio pandemia, secondo i dati del bollettino regionale. I positivi attuali salgono a 430, 7 in meno di ieri, di cui 53 ricoverati (+3 rispetto a ieri). Tra questi uno è in terapia intensiva e 376 invece sono le persone attualmente in isolamento domiciliare (-10). Si registra un nuovo decesso, per un totale di 389.

Alto Adige

Una buona notizia: in Alto Adige dopo circa tre mesi oggi non si registrano decessi. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi di Covid-19 emersi sono 368 su 5.447 tamponi processati.

Basilicata

Ci sono quattro decessi e 118 nuovi contagi da Covid in Basilicata nelle utime 24 ore, a fronte di 953 tamponi processati. Lo fa sapere la task force regionale. Nella stessa giornata sono guarite 26 persone. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 85, di cui 4 in terapia intensiva. Dall'inizio della pandemia in regione sono decedute 268 lucani.

Le altre notizie

Chiusure, ristoranti al tappeto

Scuole, i danni della didattica a distanza

Covid, dilagano le maxi risse fra ragazzini